Home » prima pagina » Volkswagen, ecco le prime querele per truffa: arrivano da un avvocato torinese
Lo studio ha deciso di agire nei confronti del legale rappresentante di Volkswagen

Volkswagen, ecco le prime querele per truffa: arrivano da un avvocato torinese

di ilTorinese pubblicato lunedì 26 ottobre 2015

volkswagen

L’iniziativa è dell’avvocato torinese Giorgio Faccio che le ha depositate presso le procure di Torino, Milano, Cuneo e Lamezia Terme

 

Ecco le prime querele per truffa nei confronti di Volkswagen. L’iniziativa è dell’avvocato torinese Giorgio Faccio che le ha depositate presso le procure di Torino, Milano, Cuneo e Lamezia Terme. L’azione dovrebbe permettere ai proprietari di veicoli del gruppo di agire al fine di un risarcimento dei danni per il Dieselgate.Analoghe querele saranno depositate a giorni in tutti i principali uffici giudiziari italiani. L’avvocato fa parte dello studio legale torinese Faccio-Polleri, che aderisce all’associazione internazionale Eurokuris, che si propone quale portavoce “degli interessi dei privati e del corretto esercizio del libero mercato”. L’ avvocato dice che è stata posta molta attenzione  nella scelta dello strumento giuridico con cui agire, “nell’individuazione della qualificazione giuridica dei fatti oggetto di querela” e “nell’individuazione delle singole responsabilità all’interno dell’intera rete di distribuzione commerciale”. Lo studio legale ha deciso  di agire nei confronti del legale rappresentante di Volkswagen con sede a Wolfsburg “per le condotte poste in essere sia dalla Volkswagen Italia sia dai singoli concessionari coinvolti”.