Home » prima pagina » IL VINO DEL SOGNO
Dall'idea di Paolo Tuccitto

IL VINO DEL SOGNO

di ilTorinese pubblicato martedì 3 novembre 2015

tuccitto vino bn

L’amore per i figli. L’incontro con un enologo. Il sogno della vita. La solidarietà. I quattro elementi cardini del progetto IL VINO DEL SOGNO

 

Dall’idea di Paolo Tuccitto, agente di viaggio per professione, sommelier per passione, con il sogno di produrre vino nelle Langhe.  Paolo ha iniziato, da qualche mese, un viaggio, insieme ad un amico enologo di fama mondiale, tra i vigneti ed i terroir di tutta Italia, per selezionare ed acquistare le uve con cui produrre tre vini da dedicare ai suoi tre figli. 

 

Insieme alla moglie Barbara hanno raccontato le loro caratteristiche che verranno ricercate nelle uve da cui nasceranno tre vini. I vini che parleranno dei loro figli al mondo. Verranno vinificati ed affinati in Toscana, a Montalcino, e vedranno la luce, in edizione super limitata, nei prossimi tre anni. Il Sofia per Natale 2016 e poi, come nella vita, arriveranno Jacopo e Alice.

 

Le etichette e le scritte sulle singole bottiglie verranno disegnate direttamente dai figli che hanno, attualmente, 6, 4 e 3 anni. Ma la strada sarà ancora lunga perché, dopo la ricerca, la scoperta ed il gioco, tra terreni e vitigni, il vero obiettivo sara’ la piastrella finale nelle Langhe. Il vigneto di proprietà si produrrà il vino della vita, stabile e definitivo. Per sempre. Come la famiglia.

 

Il percorso de IL VINO DEL SOGNO viene condiviso, attraverso racconti, testimonianze e foto, con tutti gli iscritti alle News sul sito www.winexperience360.com. Ha l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di persone legate ai valori della famiglia e dell’amicizia. Alle tradizioni e alla storia. Al territorio e al vino.

 

Il progetto ha anche finalità benefiche perché, ogni anno, verrà effettuata una donazione alla Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna, perché tutti i bambini hanno il diritto di sognare.

 

Paolo, Barbara, Sofia, Jacopo e Alice Vi aspettano e noi aspettiamo i loro vini.