Home » TRIBUNA » VIGNALE (FI): LA FAVOLA DEL PD SUL SALONE DEL LIBRO E’ FINITA (MALE)
IL CASO LIBROLANDIA

VIGNALE (FI): LA FAVOLA DEL PD SUL SALONE DEL LIBRO E’ FINITA (MALE)

di ilTorinese pubblicato mercoledì 20 luglio 2016

salone 2016 libro“Quella del Salone del Libro è una favola finita male che in questi due anni ci ha raccontato il PD” lo ha affermato il consigliere regionale Gian Luca Vignale  in Consiglio regionale dove su richiesta di Forza Italia si è parlato del Salone de Libro.

“Siamo di fronte ad un vero e proprio fake di Chiamparino e della sua amministrazione – ha aggiunto Vignale in aula – dove chi, insieme agli enti pubblici, aveva creato e fatto diventare una realtà culturale internazionale il Salone, veniva additato come responsabile del disavanzo finanziario e di una gestione non corretta”.

“La realtà è che – ha proseguito – , a due anni dalla nuova scelta dei vertici non piemontesi, abbiamo assistito alle dimissioni di Direttore e Presidente, ad uno scandalo giudiziario e alla possibile perdita del Salone. In soli due anni sarebbe stato difficile per chiunque inanellare tanti errori.”.vignale

“Per ridare credibilità al sistema – ha concluso è necessario che ognuno si assuma le proprie responsabilità e che soprattutto si faccia chiarezza sulla posizione di Gl Events Ciò che dovrebbe essere chiaro a tutti, PD compreso, è che il Salone del Libro deve tornare ad essere una manifestazione fatta con e per i cittadini e non certo una battaglia interna tra imprenditori, sponsor e soprattutto tra correnti di partito”.