Home » LIFESTYLE » Venezia, Zara e Capodistria con MSC Sinfonia
Una crociera da sogno!

Venezia, Zara e Capodistria con MSC Sinfonia

di ilTorinese pubblicato venerdì 20 maggio 2016

Un’dea di evasione low cost da cogliere al volo….

1 GIUGNO Partenza da Venezia alle 17:00 2 GIUGNO Arrivo a Zara alle 9:00, partenza alle 18:00 3 GIUGNO Arrivo a Capodistria alle 9:00, partenza alle 18:00 4 GIUGNO Arrivo a Venezia alle 9:00

info: vacanze@artquick.it

msc fantasia

INFORMAZIONE COMMERCIALE

Si parte da Venezia, la citta’ magica con i suoi canali e la sua unicita’ riconosciuta in tutto veneziail mondo, alla volta di Zara attraversando l’Adriatico, a Zara si sbarca per tutta la giornata. Zara è una città molto piacevole, con un buon numero di ristoranti dove si mangia dell’ottimo cibo (ovunque troverete nel menù il  formaggio d’agnello). Le sue strade lastricate, molte delle quali ricostruite dopo la 2^ guerra mondiale, disegnano una griglia sulla mappa della piccola penisola dove sorge il centro storico, appena 300 x 600 metri. 

L’ingresso pedonale avviene attraverso un varco aperto nelle antiche fortificazioni, la Porta di Terraferma. L’opera è una delle tante costruite a Zara dall’architetto veronese Michele Sanmicheli a metà del XVI secolo. Sopra la Porta si vede ancora il leone di San Marco, simbolo della Repubblica di Venezia.zara

La via principale è la Calle Larga, la “via dello struscio”, che unisce l’antica piazza cittadina risalente al I-II secolo, il Foro Romano, alla piazza del Popolo. Intorno ad essa si alzano gli edifici più importanti, eredità della dominazione romana, bizantina o veneziana:La chiesa Bizantina di San Donato,la cattedrale di Sant Anastasia o la chiesa di San Crisogono uno dei quattro patroni.

l centro fisico è rappresentato dalla piazza del Popolo: qui si affaccia la Loggia della città in stile rinascimentale, che all’origine era la sede del tribunale (opera del Sanmicheli, 1565), il municipio e il Palazzo della Gran Guardia con la torre dell’Orologio del 1798, sede attuale del museo etnografico.

Infine piazza delle Erbe con la Chiesa di Santa Maria ed Museo d’Arte Sacra.

Al di là delle bellezze artistiche ed architettoniche, Zara è perfetta per un tranquillo pomeriggio estivo, passeggiando o stando seduti a bersi un pivo (birra), che  90 volte su 100 è una Karlovacko.

 

Si riparte poi alla volta di Capodistria

capodistria3

Una ricca storia ci ha lasciato in eredità dal nostro passato, tante emozioni, storie dei tempi belli e brutti, di uomini che hanno qui vissuto e creato.

LA LEGGENDA DELLA FONDAZIONE DI CAPODISTRIA ci racconta che  fu fondata su di un isolotto, che nacque quando Atena, la dea della saggezza, perse il suo scudo combattendo contro la Medusa. Atena vinse la battaglia e mise la testa della Medusa sullo scudo.

Numerose caratteristiche architettoniche ci testimoniano che Capodistria fu molto importante, come la porta della Muda (l’unica restante delle dodici costruite) in piazza France Prešeren, dove si trova anche la fontana di Da Ponte, costruita in stile barocco nel 1666. Oppure la Via Callegaria, adesso come allora la più importante via di Capodistria, che già da secoli ospita diversi mercanti e artigiani. Il cuore della città, la Piazza Tito, una delle più belle piazze della Repubblica di Venezia, è impreziosita dal Palazzo Pretorio (casa cittadina), dalla Foresteria e Armeria (sede dell’ Università del msc3Litorale), dalla Loggia del Quattrocento, dal Duomo – Chiesa dell’Assunzione di Maria (con numerose opere di Vittore Carpaccio) e dalla Torre cittadina-Campanile, sul quale si può anche salire. La passeggiata per la città di Capodistria continua lungo la Via del porto, che ci porta a visitare la Taverna (antico magazzino del sale, attuale centro di eventi multifunzionale), dove, soprattutto in estate, si svolgono diversi concerti e altre manifestazioni culturali di Capodistria.

Capodistria è oggi un centro commerciale e turistico con una prospettiva orientata allomsc2 sviluppo del turismo nautico e sportivo. Vale sicuramente la pena di approfittare delle straordinarie opportunità per lo shopping.Si rientra infine a Venezia con sbarco intorno alle 9 del mattino giusto in tempo per dedicarsi ancora una giornata dall’atmosfera magicamente speciale.

msc4

1 GIUGNO Partenza da Venezia alle 17:00

2 GIUGNO Arrivo a Zara alle 9:00, partenza alle 18:00

3 GIUGNO Arrivo a Capodistria alle 9:00, partenza alle 18:00

4 GIUGNO Arrivo a Venezia alle 9:00
disponibilità di sole cabine doppie:

 

INTERNA BELLA             € 189

INTERNA FANTASTICA € 194

ESTERNA BELLA             € 217

ESTERNA FANTASTICA € 241

Da aggiungere:

TASSE PORTUALI           € 80

ALL INCLUSIVE 24H      € 78 (obbligatorio)

ASSICURAZIONE            €  50

 

info: vacanze@artquick.it

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE