Home » Brevi di cronaca » UNA RETE FRA LE BIBLIOTECHE PER GESTIRE IL PATRIMONIO LIBRARIO
TORINORETELIBRI

UNA RETE FRA LE BIBLIOTECHE PER GESTIRE IL PATRIMONIO LIBRARIO

di ilTorinese pubblicato giovedì 25 maggio 2017

Verrà presto siglato un Protocollo d’intesa fra le Biblioteche civiche, quelle scolastiche, Iter, l’Area Giovani e Pari Opportunità, le Circoscrizioni 3,4,5 e 7, il Comune di Venaria e la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Questa la decisione della Giunta, su proposta degli Assessori Francesca Leon, Federica Patti e Marco Giusta

 

L’accordo, TorinoReteLibri-Biblioteche scolastiche in rete, ha come oggetto la collaborazione fra le istituzioni scolastiche e alcuni enti con l’obiettivo di unificare gli sforzi delle diverse realtà diffuse sul territorio che operano nella gestione e fruizione dei libri. Un obiettivo che possa, quindi, giungere a condividere e gestire, secondo modalità tecnologicamente avanzate, il patrimonio culturale e le potenzialità educative delle singole biblioteche. Con l’accordo verranno infatti promosse azioni per sostenere lo sviluppo di sistemi bibliotecari.

 

Le scuole aderenti all’accordo realizzeranno, tra l’altro, il prestito interbibliotecario con le Biblioteche civiche della Città di Torino e garantiranno l’apertura anche in orari extrascolastico. Le Biblioteche civiche proporranno alle scuole percorsi di conoscenza della biblioteca e di promozione della lettura, iniziative culturali e attiveranno prestiti collettivi di libri per lunghi periodi. Iter fornirà consulenza ai docenti con un programma formativo. L’Area Giovani e Pari Opportunità della Città di Torino metterà a disposizione delle biblioteche della rete i volontari del Progetto senior civico per le attività nelle scuole. Per le Circoscrizioni 3,4,5 e il Comune di Venaria è previsto l’impegno a promuovere e sostenere le iniziative delle biblioteche scolastiche in rete, in particolare rispetto alle proposte aperte anche al territorio.

 

Per la Fondazione per il Libro, la Musica e al Cultura è previsto l’impiego a sostenere e condividere iniziative di promozione della lettura con TorinoReteLibri e ad accogliere, formare e impegnare, negli eventi promossi dalla Fondazione, gli studenti delle scuole della rete in Alternanza scuola-lavoro o come volontari. La durata del Protocollo, che verrà siglato a breve, avrà una durata triennale. Questo accordo fa seguito a un’intesa siglata a fine gennaio 2014 fra le Biblioteche scolastiche, quelle civiche, Iter e il servizio Tempi e Orari della Città di Torino.

 

(foto: il Torinese)