Home » prima pagina » Un fantasma al volante? No, è la guida remota
Prova generale in piazza Castello

Un fantasma al volante? No, è la guida remota

di ilTorinese pubblicato venerdì 26 ottobre 2018

L’auto si muove ma al volante non c’è nessuno. Potrebbe partire  proprio da Torino il futuro della mobilità urbana e non solo. E’ la prima volta in Italia che avviene la sperimentazione della guida in collaborazione tra Tim, Ericsson e Comune. Prova generale in  piazza Castello dove, davanti a Palazzo Madama è stata installata sul tetto di un palazzo l’antenna 5G  per  sperimentare i nuovi servizi offerti dalla tecnologia. Le vetture a guida remota sono controllate dall’esterno e rispetto a quelle a guida assistita  non prevedono che intervenga il passeggero in determinate manovre. Sul veicolo  una piattaforma di controllo raccoglie in tempo reale i dati multimediali inviati da sensori, telecamere e radar, trasmettendoli alla postazione remota da cui viene guidata.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE