Home » LIFESTYLE » Un Classico Or-TO
La musica del Conservatorio di Torino nell’Or-TO del quartiere Nizza Millefonti

Un Classico Or-TO

di ilTorinese pubblicato domenica 28 maggio 2017

In attesa della sesta edizione della Festa della Musica, Note di giugno animerà le vie di Torino di un sapore classico. E a proposito di sapori, nel ricco programma di eventi sono previsti anche due appuntamenti nell’Or-TO urbano di Nizza Millefonti, nel piazzale di fronte a Eataly Lingotto, che farà da palcoscenico ai promettenti talenti del Conservatorio statale di Musica Giuseppe Verdi.Sabato 3 giugno alle ore 18 un Quartetto d’archi porterà la musica da camera tra le aiuole profumate, mentre domenica 4, alla stessa ora, sarà la volta di un altro giovane Quartetto d’archi e del Quintetto di fiati Cit Brass Quintet.

I due concerti rappresentano un’occasione unica per far incontrare la musica classica e i cittadini in uno spazio unico nel suo genere e in un’atmosfera bucolica grazie all’Or-TO urbano di Nizza Millefonti, inaugurato lo scorso aprile e co-gestito dalle associazioni di quartiere per sperimentare la bellezza della filiera di produzione orticola in città, dalla terra fino al piatto.

 

Protagonisti saranno gli studenti dei corsi superiori della classe di quartetto di Claudia Ravetto e di Musica d’insieme per fiati di Francesca Odling del Conservatorio Giuseppe Verdi.

Il Quartetto d’archi che si esibirà sabato è composto da Yulia Verbitskaya e Rossella Tucci ai violini, Ruggero Mastrolorenzi alla viola e Sara Maraston al violoncello. Eseguiranno brani di Mendelssohn e una scelta di pezzi brevi più leggeri.

Domenica sarà invece il turno del Cit Brass Quintet: Mattia Gallo e Niccolò Ricciardo alle trombe, Gionata Chiaberto al corno, Alessandro Lione al trombone e Edoardo Oddovero al bassotuba. Il quintetto proporrà musiche di Haendel, Mozart, Morricone e altri. Sulle note di Mozart si esibirà anche il Quartetto d’archi costituito da Marco Cara e Irene Alfarone ai violini, Giacomo Indemini alla viola e Giulia Ghirardello al violoncello, che proporranno anche due trascrizioni dai Police create da un allievo di Composizione del Conservatorio.

 

Tutti i concerti in programma sono ad ingresso gratuito.

 

La cartella stampa completa è disponibile su Google Drive all’indirizzo: https://goo.gl/XcwjHw

 

Note di giugno è l’evento che anticipa la Festa della Musica e che vede coinvolte la Direzione Cultura, la Fondazione per la Cultura Torino e gli enti di Sistema Musica.

(foto: il Torinese)