Home » Cosa succede in città » Ultrà, Agnelli inibito per un anno e ammenda di 300 mila euro
per i rapporti non consentiti con i tifosi ultrà

Ultrà, Agnelli inibito per un anno e ammenda di 300 mila euro

di ilTorinese pubblicato lunedì 25 settembre 2017

La Procura federale aveva chiesto 30 mesi di inibizione per il presidente e due turni a porte chiuse per la società

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli sarà inibito per un anno e la Juventus dovrà pagare un’ ammenda di 300 mila euro. Con questa sentenza il Tribunale nazionale della Federcalcio è intervenuta  nel processo al massimo dirigente bianconero per i rapporti non consentiti con i tifosi ultrà. La Procura federale aveva chiesto 30 mesi di inibizione per il presidente e due turni a porte chiuse per la società. Ma le frequentazioni tra Andrea Agnelli e Rocco Dominello, scrive l’agenzia Ansa riportando le parole della sentenza  “avvennero in maniera decisamente sporadica, ma soprattutto inconsapevole con riferimento alla conoscenza del presunto ruolo malavitoso”: in questo modo il Tribunale nazionale della Figc nega la tesi che il presidente sapesse dell’appartenenza di alcuni capi degli ultrà alla ‘ndrangheta.