Home » Cosa succede in città » Tutti i colori e i gusti del profumo
AL CIRCOLO DEI LETTORI DAL 17 AL 19 OTTOBRE

Tutti i colori e i gusti del profumo

di ilTorinese pubblicato venerdì 17 ottobre 2014

profumoprofumo2L’Essenziale. Grandi ospiti, “nasi eccellenti” nazionali e internazionali che animano workshop, promenade tra storici negozi del capoluogo subalpino, incontri, aperitivi e tanto altro ancora

 

Non occorre essere come la mitica Marilyn che dormiva avvolta solo in qualche goccia di Chanel  N5. Il profumo è parte dell’universo femminile, quel tocco in più che scegliamo con cura, divertendoci a testare infinite fragranze; anche se poi, magari, la nostra fedeltà è per una sola che più delle altre ci rappresenta, corredo della nostra personalità.

 

Ma cosa sappiamo del magico mondo di bouquet e accordi, della ricerca e del lavoro che impreziosisce le confezioni di ambrati, agrumati, cipriati o  floreali? Il dietro le quinte è nell’appuntamento “L’Essenziale: viaggio alla scoperta del Profumo attraverso parole, esperienze e curiosità” dal 17 al 19 ottobre. Tre giorni di piacevole e divertente full immersion, organizzati dal Circolo dei Lettori di Torino.

 

Grandi ospiti, “nasi eccellenti” nazionali e internazionali che animano workshop, promenade tra storici negozi del capoluogo subalpino, incontri, aperitivi e tanto altro ancora.

 

Il via è venerdì, con Laura Tonatto, che non per niente vanta il prestigioso riconoscimento della casa reale inglese, il Royal Warrant, segno che anche la Regina Elisabetta ama le sue fragranti creazioni. Il top dei “nasi” torinesi ci guida tra petali e fragranze delle rose Centifoglia e Taif, nel primo appuntamento “La rosa delle regine”. 

 

A seguire non c’è che  l’imbarazzo della scelta, perché all’ombra della Mole si concentra il fior fiore dei fondatori di famosi marchi internazionali. E allora scopriamo come “La prima scelta si fa col naso” nell’incontro con Marcella Bartoletti (consulente strategico per le fragranze) che spiega come si ottiene e si sceglie quella giusta da lanciare, con successo, sul mercato.

 

Spruzzi profumatissimi di letteratura poi con Gèrald Ghislain, ideatore di “Histoires de Parfums”, la linea di prodotti ispirati a Hemingway, Colette, Casanova e Marguerite Duras, una biblioteca olfattiva unica. Ancora pagine, tra profumi e glorie letterarie, al centro dell’incontro con Giovanna Zucconi, giornalista e fondatrice della linea (di profumi) “Serra & Fonseca”, che ci aiuta a individuare come i grandi  scrittori hanno narrato fragranze e  odori.

 

Mentre Andy Tauer, “naso eccellente” di Zurigo, racconta origine, storia e fortuna della “Boswella serrata”, più comunemente detta incenso; si, proprio quello acceso da intere generazioni, quasi un rito simbolico dell’evanescente legame tra umano e divino. Naso e palato vanno a braccetto, perché vini e piatti saporiti si fanno testare prima di tutto dall’olfatto: lo spiega bene Corrado Assenza, dolciere del “Caffè di Sicilia” di Noto dialogando con il cultore di profumi Sergio Rosi.

 

Da non perdere gli “Aperitivi Aromatici”: uno con il selezionatore di vini e champagne, Luca Cuzziol, che li abbina ai formaggi; l’altro con il bartender dello storico “Caffè Zucca”, Pier Paolo Cavalli, che miscela cocktail ispirato dalle fragranze di Ghislain. E nel weekend un buffet che stuzzica anche l’olfatto vi attende al “Barney’s” del Circolo dei Lettori..

 

Spazio anche agli uomini, nella “Barberia”, ricreata nelle sale del Circolo, in omaggio all’antico  rito della rasatura. Domenica, sulle sedie originali di questa sorta di confessionale maschile, ecco farla “in barba” a Massimo Gramellini, Paolo Garimberti (Presidente di Euronews) e lo scrittore Fabio Geda, amabilmente impegnati in chiacchiere “pelo contro pelo” di attualità politica e sport.

 

Per “toccare con naso” la genesi di un profumo, imparare a distinguere le note delle tante fragranze, conoscere aneddoti e pratiche olfattive varie, ecco poi i laboratori, tenuti dai direttori creativi di  realtà artigianali diventate  famosi  brand.  Appuntamento allora con Stefania Marzufero di “Zeromolecole” e Roberto Drago di “Laboratorio olfattivo”; mentre per i più piccini (5-11 anni), in “Pagine di Profumo” l’educatrice Valentina Gazzoni parte dai libri illeggibili di Bruno Munari, dedicati ai 5 sensi, e aiuta a svelare tutti i magici profumi della fantasia.

 

Laura Goria

 

Programma dettagliato su:   www.circololettori.it/lessenziale