Home » LIFESTYLE » Troppo english nel linguaggio
L'inglese appartiene ormai anche alla comunicazione istituzionale e alla lingua comune. Un esempio per tutti: la parola "cibo" sostituita ormai da food

Troppo english nel linguaggio

di ilTorinese pubblicato mercoledì 8 novembre 2017

Un uso eccessivo dell’ inglese e di troppi dialettismi, ma  i giornalisti italiani sono stati sostanzialmente promossi dal presidente dell’Accademia della Crusca, Claudio Marazziniche ha aperto  a Torino l’ anno accademico del Master universitario di giornalismo Giorgio Bocca. La lectio magistralis di Marazzini  ha messo in evidenza che “la deontologia professionale si trova anche  nel linguaggio che usiamo”. In Italia l’uso dell’inglese è molto più diffuso rispetto ad esempio alla Francia, ma non è solo appannaggio dei giornalisti: appartiene ormai anche alla comunicazione istituzionale e al linguaggio comune. Un esempio per tutti:  la parola “cibo” sostituita ormai da food.

 

(foto: il Torinese)