Home » Brevi di cronaca » Troppo acido formico nel formaggio? Guariniello indaga
I LIMITI IMPOSTI DAL MINISTERO

Troppo acido formico nel formaggio? Guariniello indaga

di ilTorinese pubblicato venerdì 24 luglio 2015

Il reato ipotizzato è frode in commercio

 

PALAZZO DI GIUSTIZIAPer la presenza di acido formico nel formaggio è stata avviata una inchiesta del pm Raffaele Guariniello. Le indagini sono iniziate da controlli sugli  starter, ovvero i fermenti aggiunti al latte nel corso delle fasi iniziali della preparazione. Nel prodotto da una multinazionale olandese, la Dsm, rivenduto in Italia da una azienda di Vicenza è stata rinvenuta una quantità di acido lattico pari all’8,93%, mentre il  ministero della Salute vieta di superare il limite del 2%. Il reato ipotizzato è frode in commercio.