Home » Brevi di cronaca » La triste storia del presepe rubato di Vallo
SENZA DECENZA

La triste storia del presepe rubato di Vallo

di ilTorinese pubblicato martedì 29 dicembre 2015

NATALE1Prima la centralina elettrica, poi la notte successiva sono tornati sul luogo del delitto e si sono presi anche le statuine

 

Senza decenza. Il dibattito “presepe sì – presepe no” è stato superato dalla realtà. Il presepe lo hanno addirittura rubato. Era quello artistico in terracotta allestito dalla Pro Loco di Vallo, nella provincia torinese, che  è stato rubato nel corso della notte. I malviventi hanno prima portato via la centralina elettrica che alimenta i movimenti e le luci dello scenario. Non soddisfatti, la notte successiva sono tornati sul luogo del delitto e si sono presi anche le statuine. Sull’episodio indagano i carabinieri.

 

(Foto: il Torinese – archivio)