Home » CULTURA E SPETTACOLI » E’ tornato in libreria il primo manuale delle «Giovani Marmotte»
"operazione amarcord"

E’ tornato in libreria il primo manuale delle «Giovani Marmotte»

di ilTorinese pubblicato venerdì 11 settembre 2015

GIOVANI MARMOTTE

Quello delle Giovani Marmotte, nei fumetti Disney,  era un vero manuale di “tuttologia” ed anche questa versione contiene una quantità di informazioni e curiosità

 

C’e’ chi nasce come paperino,sfortunato e sempre pieno di guai; c’e’ chi invece e’ come topolino, carino intelligente, simpatico alla gente …e c’è chi vorrebbe avere tutte le risposte.. come nel Manuale delle Giovani Marmotte… “. Così cantava Eugenio Finardi nella sua “Vil Coyote”, datata 1989. Vent’anni prima, a cura di Mario Gentilizi, storico direttore di “Topolino”, usciva in Italia il  Manuale delle Giovani Marmotte ( Mondadori, Milano,1969). Lo stesso che, recentemente,  è tornato in libreria in una edizione che ripropone fedelmente, con il marchio Giunti, quella cartonata della fine degli anni Sessanta. Il Manuale era una sorta di piccola enciclopedia per bambini, con Qui, Quo, Qua e gli altri paperi come protagonisti: le illustrazioni erano curate dal grande  fumettista genovese Giovan Battista Carpi, e i testi da Elisa Penna.  Quello delle Giovani Marmotte, nei fumetti Disney,  era un vero manuale di “tuttologia” ed anche questa versione contiene una quantità di informazioni e curiosità : dalle istruzioni per costruire ponti e barche o per sopravvivere in condizioni avverse (come fare i nodi, accendere il fuoco senza fiammiferi,ecc) accanto a notizie sulla storia delle civiltà, dei vari paesi, delle conquiste dello spazio e della tecnica e così via. Agli occhi ingenui di un bambino, all’epoca,  il Manuale delle Giovani Marmotte offriva  tutte le risposte, oltre a mille curiosità, consigli e svaghi. E’ ancora così? Riusciranno le “Giovani Marmotte”  a tener testa a Geronimo  Stilton, Masha e Orso e tutti gli altri rivali? Dalle prime rilevazioni sulle vendite, quella che alcuni hanno ribattezzato “operazione amarcord” ,pare si difenda bene.E la Giunti ha già annunciato, per l’autunno, anche la riedizione del “Manuale di Nonna Papera” che fece la sua comparsa nel 1970 ed era dedicato alla cucina, dando spazio a tante ricette da tutto il mondo.

 

Marco Travaglini