Home » ECONOMIA E SOCIALE » Torino impara l’arte, mostre e musei aperti sabato notte
DA "ARTISSIMA" A "TORINO INCONTRA BERLINO" LA CITTA' E' CAPITALE CULTURALE

Torino impara l’arte, mostre e musei aperti sabato notte

di ilTorinese pubblicato venerdì 7 novembre 2014

artissima1artissima6Questo weekend è  l’anteprima del  mese più ricco per Torino capitale  del contemporaneo: Contemporaryart Speciale Autunno 2014 è il pacchetto contenente i tanti appuntamenti a tema

 

Con Artissima 2014, dopo l’antipasto di Paratissima, e le provocazioni su morte e sesso firmate Maurizio Cattelan a Palazzo Cavour (vedi nostro servizio in altra sezione del Torinese) si apre ufficialmente l’abbuffata di arte che farà di Torino, in questo fine settimana, la capitale del contemporaneo. All’Oval del Lingotto la rassegna propone le sue sezioni: Main Section, New Entries, Present Future e Back to the Future, per un totale di 194 gallerie. Ben 137 straniere e 57 italiane.

 

La fiera diretta da Sarah Cosulich, dopo il taglio del nastro di ieri sera, sarà aperta al pubblico da oggi fino fino a domenica dalle 12 alle 20. Esposte le opere di più di mille artisti provenienti da trenta paesi.

 

Questo weekend è  l’anteprima del  mese più ricco per Torino capitale  del contemporaneo: Contemporaryart Speciale Autunno 2014 è il pacchetto contenente i tanti appuntamenti a tema. ll programma – reso possibile dalla compartecipazione tra Città di Torino, Regione Piemonte e Fondazione per l’Arte Crt e il contributo di tutti gli enti e istituzioni operanti nel settore dell’arte contemporanea a Torino e in Piemonte – è indubbiamente ricco: domani, sabato 8 novembre, ci sarà la Notte delle Arti contemporanee, con tutti i musei e gallerie cittadine aperti, una vera festa della cultura tra mondano, didattico e commerciale.

 

Tra i progetti di Contemporary, da sottolineare anche gli appuntamenti legati al gemellaggio “Torino incontra Berlino” tra cui, il 9 novembre al Teatro Regio la serata musicale “Nove novembre -1989 Berlino: il suono dei muri che cadono”. Innumerevoli le mostre nei tanti musei di Torino e cintura.

 

Alla Gam le esposizioni di Roy Lichtenstein e Cecily Brown, il Castello di Rivoli fino al 15 febbraio ppropone “2015 Sophie Calle.MadRe” e “Intenzione Manifesta. Il Disegno in tutte le sue forme”. E ancora: la Pinacoteca Agnelli fino al 22 febbraio presenta “Martino Gamper. design is a state of mind”, Palazzo Madama la mostra fotografica di National Geographic “Women of Vision”, Palazzo Chiablese la mostra sull’Avanguardia russa. Sono già accese le 19 Luci d’Artista  e   si apre The Others, nelle ex carceri delle Nuove.