Home » prima pagina » Torino e Comuni della cintura trovano la quadra per coordinare la lotta allo smog
CONTRO LE PM10 UN'AZIONE CONGIUNTA TRA I PRINCIPALI CENTRI DELLA CITTA' METROPOLITANA. ECCO LE NOVITA'

Torino e Comuni della cintura trovano la quadra per coordinare la lotta allo smog

di ilTorinese pubblicato sabato 17 febbraio 2018

I controlli sullo smog e le decisioni di eventuali blocchi del traffico ora saranno effettuati dal Comune di Torino in collaborazione con altre 11 città della cintura:  San Mauro, Settimo, Borgaro, Venaria, Mappano, Collegno, Grugliasco,  Beinasco, Orbassano, Rivoli, Nichelino e Moncalieri. Finalmente un coordinamento territoriale per rendere più efficaci i provvedimenti. Dopo l’incontro tra i Comuni della Città metropolitana si è deciso ad esempio di  intervenire sugli Euro 5 quando è attivo  il bollino rosso, ovvero quando è superato per più di per 10 giorni il limite di 50 microgrammi al metro cubo di Pm10. Ora gli Euro 5 si fermeranno, dalle 8 alle 19, ma solo quelli immatricolati prima dell’anno 2013. Con il livello giallo, dovuto al superamento del limite per 5 giorni consecutivi, saranno fermi i diesel fino all’Euro 4 , con la possibilità nella fascia della pausa pranzo per gli ambulanti di togliere il banco del mercato e uscire dalla  città. Invece veicoli fermi dal lunedì al venerdì nella fascia  8,30 – 14 e dalle 16 alle 19 e il sabato e giorni festivi dalle 8,30 alle 15 e dalle 17 alle 19. Con il  livello viola (allerta 3, valore limite oltrepassato per 20 giorni consecutivi) blocco dalle 7 alle 20 fino all’Euro 5, compresi i mezzi  immatricolati dopo il 2013.  

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE