Home » vetrina7 » Paesaggio, Torino capitale mondiale al congresso IFLA
TASTING THE LANDSCAPE

Paesaggio, Torino capitale mondiale al congresso IFLA

di ilTorinese pubblicato domenica 21 febbraio 2016

International Federation of Landscape Architects  20-22 aprile 2016

GRAN MADREponte mole vittorio

L’incontro rientra nell’ambito di Rimettere il paesaggio, la sua tutela e la sua trasformazione, al centro del dibattito ambientale e culturale in Italia e in tutto il mondo: il paesaggio è un elemento integrante dello sviluppo di un Paese, poiché migliora la qualità di vita, rende più attrattivi i territori e ne favorisce il loro sviluppo economico. È questo importante obiettivo ultimo del 53° Congresso Mondiale IFLA – International Federation of Landscape Architects, che si terrà in Italia, a Torino, dal 20 al 22 aprile 2016 e che sarà presentato giovedì 25 febbraio 2016 dalle ore 10 alle 13 (Fiera Milano – Rho Pero, pad. 20, Area convegni) nell’ambito di Myplant&Garden, la più importante fiera professionale del florovivaismo e del garden in Italia. La presentazione è promossa da AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, rappresentante di IFLA in Italia, che organizza il Congresso in collaborazione con la Città di Torino. Il Congresso mondiale IFLA con i suoi oltre 2.000 partecipanti rappresenta un’occasione di particolare importanza per i professionisti del paesaggio provenienti dalle cinque Regioni IFLA, Africa, Americhe, AsiaPacifico, Middle East, Europa, e per quanti si occupano di paesaggio a diverso titolo, dai ricercatori e studiosi universitari ai politici, dai funzionari della pubblica amministrazione al mondo dell’associazionismo e delle organizzazioni non governative, alle imprese e aziende di settore. Per il nostro Paese, si tratta di un evento particolarmente significativo, che decorre a distanza di venti anni, da quando l’Italia ospitò a Firenze, nel 1996, il 33° Congresso mondiale della Federazione. Il tema perna foto mole mongolfierascelto per la 53ª edizione dell’IFLA World Congress è Tasting the Landscape, inteso come assaporare, gustare, provare: un significato che rimanda alla dimensione sensibile dei luoghi, invitando a non dimenticare  gli aspetti emozionali e percettivi del paesaggio Argomento di grande attualità, si collega a temi strategici per il futuro dell’umanità, oggetto dell’attenzione delle Nazioni Unite e dei governi di numerosi Paesi nel mondo. Il congresso sarà strutturato su quattro sessioni tematiche, per approfondire le questioni emergenti nella pratica dell’architettura del paesaggio. Ciascun tema pone al centro il progetto di paesaggio e la sua funzione di rigenerazione nei confronti di contesti ambientali, economici, sociali, culturali, storici, artistici. Il tema del Congresso e delle sessioni tematiche saranno approfonditi in occasione per Convegno del 25 febbraio prossimo.

(Foto: il Torinese)

Programma convegno: Towards Tasting the Landscape – 53° Congresso mondiale IFLA 

Saluti e presentazione del congresso mondiale IFLA 2016 Anna Letizia Monti, Presidente AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio  Torino cuore del dibattito internazionale sul paesaggio Enzo Lavolta, Assessore per le politiche ambientali e Smart City della Città di Torino Fare rete tra le associazioni della filiera del paesaggio Nada Forbici, Presidente Assoflora Lombardia  Tasting the Landscape/Assaporare il Paesaggio. Contenuti del congresso Giuseppe Barbera, università di Palermo, Comitato Scientifico d’Indirizzo/Steering Committee  Sharing Landscapes/Paesaggi Condivisi: il ruolo multifunzionale dell’agricoltura e della produzione di cibo, in particolare nei paesaggi periurbani e urbani Francesca Neonato, vicepresidente AIAPP Lombardia, Comitato Scientifico Operativo  Connected Landscapes/Paesaggi Connessi: il paesaggio come motore di sviluppo economico e sociale Maurizio Ori, vicepresidente AIAPP Lombardia, Comitato Scientifico Operativo  Layered Landscapes/Paesaggi Stratificati e Inspiring Landscapes/Paesaggi d’Ispirazione: il paesaggio come elemento identitario e come nutrimento dell’immaginazione collettiva Marco Minari, AIAPP Piemonte Coordina i lavori Emanuela Rosa-Clot, Direttore di Gardenia. www.ifla2016.com