Home » prima pagina » Torino al verde: pochi soldi per tagliare l’erba. Ma lo sfalcio è partito
Anche sulla pagina Facebook del "Torinese" sono stati molti i commenti sulle condizioni pietose delle aree verdi. Ve ne proponiamo alcuni.

Torino al verde: pochi soldi per tagliare l’erba. Ma lo sfalcio è partito

di ilTorinese pubblicato venerdì 9 giugno 2017

Sul tema dell’erba alta nei giardini di Torino, con un post di qualche giorno fa sulla sua pagina Facebook, la sindaca Chiara Appendino propone la clip con la quale “l ‘Assessora all’ambiente Stefania Giannuzzi e il Presidente della 6^ Commissione Federico Mensio ci danno alcune informazioni sui prossimi interventi, e personalmente colgo l’occasione per scusarci dei disagi che questa situazione ha creato e per ringraziare i cittadini per le segnalazioni fatte e la pazienza dimostrata in queste settimane”. La polemica sulle indecenti condizioni del verde pubblico sotto la Mole era infuriata sui social. La prima cittadina ha replicato:  “Il mese scorso “è scaduto l’appalto per gli sfalci del verde e abbiamo subito provveduto a indire una nuova gara. Purtroppo individuare i fondi necessari non è stato immediato ma alla fine ne siamo venuti a capo”. Ma non è convinto il presidente della Circoscrizione 4, Claudio Cerrato:”L’appalto è scaduto il 31 dicembre 2016, non il mese scorso. Il ritardo di questi ultimi giorni nella partenza è dovuto alla scelta di finanziarla con gli oneri di urbanizzazione. I fondi sono stati sbloccati, ma bastano solo per fare il primo sfalcio”. Anche sulla pagina Facebook del “Torinese” sono stati molti i commenti sulle condizioni pietose delle aree verdi. Ve ne riproponiamo alcuni.

Patrizia Camero

Patrizia Camero

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

Il Torinese

 

Laura Steffan
Laura Steffan Direi che dovunque si guardi si vede degrado, immondizia sparsa fuori dai cassonetti , mozziconi di sigaretta, siringhe e molto altro . Aree verdi dove dovrebbero anche giocare i bambini , sono impraticabili . Il problema non è SOLO l’erba alta, ma tutto il contesto, purtroppo. Povera Torino, così bella ma così malridotta dalla maleducazione di certi abitanti e dall’incuria e menefreghismo del Comune

 

Michele Sobrino
Michele Sobrino tutte le aree verdi cittadine, tenute a prato, parchi, aiole, spartitraffico, ecc. devono essere irrigate e rasate 1 volta a settimana. Cosí riescono a fare nei paesi civili.
Non rasata per i cani, che queste aree non sono cacatoi, bensí rasate e tenute pulite per il decoro e la bellezza delle cittá.
Noi abbiamo i giardinieri, ma la loro opera non si vede.

 

Patrizia Camero
Patrizia Camero Ogni anno mi tocca portare il cane dal veterinario….spese su spese. Le spighe sono pericolosissime. Entrano nel naso del cane e si conficcano nelle Zampe.
Chi mi risarcisce il costo del veterinario?

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

 

Carmen Russo
Carmen Russo Na vergogna, borgo San Paolo, corso Racconigi , pieno di “forasacchi” pericolosi X i cani , che annusano e di infilano nel
naso o nelle orecchie , le spese veterinarie le mandiamo poi al comune?? Mai successa una cosa del genere ,SINDACA sveglia!!!

L'immagine può contenere: persone sedute e spazio all'aperto

 

Beppe Cavallera
Beppe Cavallera Parchetto di via San Paolo corso Rossella
Vergognoso erba ed erbacce alte Un metro e mezzo
I bambini non possono più giocare
Infatti il parco e malinconicamente vuoto
Giunta di Torino….. Vergognatevi

 

Ettore Paolino
Ettore Paolino Al parco Dora zona area Michelin la scalinata x scendere lungo le sponde del fiume e’impraticabile x le erbacce,i rovi e le spine!

 

Modesto Comes
Modesto Comes Mira fiori in particolare il giardino in strada del portone c’é la Jungla

 

Rolando Correzzola

Rolando Correzzola Scusa Laura ti sei dimenticata le merde dei cani (anche questo fa parte del degrado)

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

 

Nadia Trevisan
Nadia Trevisan Giardini di fronte all’ospedale Martini erba alta cartacce e lattine ovunque .

 

Maria Bonifacio
Maria Bonifacio Dove sono gli spazzini?….. A.dimenticato ci sono a prendere il caffè a chiacchierare ore.per.poi finire il.loro.tempo.e andarsene.senza svuotare i cestini ……questa gente.qua.da chi.e.controllata . perché se farebbero il loro.lavoro non si arriverebbe.cosi. ….’! .se ne fregano. E.noi paghiamo

 

Armanda Francone
Armanda Francone Giardini della crocetta erba ed erbacce alte forapani pericolosi per i cani degrado totale

 

Carlo Perino
Carlo Perino ritengo che non occorrano documentazioni fotografiche per segnalare il degrado di tutti i parchi di Torino eccetto alcune aree verdi del centro e pre-collinari. Occorrerebbe che gli enti preposti al controllo verificassero lo stato in cui si trovano certi parchi e soprattutto occuparsi della loro manutenzione
e di concludere i lavori. Abito nei pressi del Parco Dora, è vergognoso lo stato attuale di questo sito. Più controllo, più sensibilizzazione all’ordine e rispetto delle beni comuni.

 

Franco Iossetti
Franco Iossetti A proposito di quel ponte. Possibile che non sia dovuto essere verniciato ? Cara Chiara Appendino puoi verificare sul capitolato per cortesia Grazie

 

Pablo Ricardo Visentin
Pablo Ricardo Visentin A Torino Nord, corso Giulio oggi taglia erba a tutta forza

 

Odessa Sei

Odessa Sei Erba alta ne abbiamo

L'immagine può contenere: cane, pianta, albero, erba, spazio all'aperto e natura

 

Lubica Zacharova

Lubica Zacharova

L'immagine può contenere: cane, pianta, erba, spazio all'aperto e natura

 

Carlo Quaranta
Carlo Quaranta Corso Cincinnato

 

Tony Caferro
Tony Caferro Assumete operai il problema si risolve

 

Marco Merlo
Marco Merlo È uno schifo. …

 

Nikka Giardino
Nikka Giardino Ma nn doveva riqualificare le periferie 😤
Rolando Correzzola
Rolando Correzzola Lasciamo perdere