Home » Sport » Tiro con l’arco: le medaglie piemontesi al Lago Laceno
Campionati Italiani 3D

Tiro con l’arco: le medaglie piemontesi al Lago Laceno

di ilTorinese pubblicato lunedì 6 agosto 2018

Al Lago Laceno (Avellino) si è concluso  il fine settimana dei Campionati Italiani 3D, 13esima edizione dell’evento tricolore che dodici mesi fa si tenne a Cantalupa. Tante le medaglie raccolte dagli atleti piemontesi – 2 ori, 6 argenti e 2 bronzi – e in particolare dagli Arcieri delle Alpi, società che ha trionfato nelle gare a squadre sia in campo femminile sia in campo maschile. Giuliana Comino, Irene Franchini e Marina Tesio hanno battuto 98-84 in finale gli Arcieri Tigullio (Finessi, Forni, Noziglia), mentre Danilo Fornasier, Enzo Lazzaroni e Giuseppe Seimandi hanno superato 111-107 gli Arcieri Fivizzano (Bellotti, Gallo, Pontremolesi). Terze tra le donne gli Arcieri della Rupe (Bassi, Cionna, Marcaccini), bronzo uomini per gli Arcieri Lodigiani (Marescalchi, Perucchi, Salvoni). 



Tre arcieri piemontesi si sono ritrovati nelle semifinali del compound over 20, ma a conquistare il titolo italiano è stato Paolo Dalla Santa (Archery Club Montebelluna), che in finale ha sconfitto 40-38 Silvio Schiari (Arcieri delle Alpi). Nella sfida per il terzo posto – riedizione della finale dello scorso anno – Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi) ha sconfitto allo shoot off 39-39 (10-8) il campione italiano in carica Giuseppe Abagnale (Vercelli Archery Team). 

Nell’istintivo Senior medaglia di bronzo per Alessandro Di Nardo (Arcieri delle Alpi), a segno alla freccia di spareggio 26-26 (11-5) contro Fabio Pittaluga (AGA). Il titolo tricolore è andato a Mario Taufer (ANB Fiamme Cremisi), che ha superato 37-31 Federico Perucchi (Arcieri Lodigiani). 

Giuliano Faletti (Arcieri delle Alpi) è argento nel longbow Senior. Bronzo mondiale nello scorso settembre, Faletti ha perso 36-31 in finale contro Alfredo Dondi (Arcieri Tigullio). Argento piemontese anche nel longbow femminile, dove la campionessa italiana in carica Giulia Barbaro (Arcieri I Gatti) ha perso 23-19 la finalissima contro Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia). 

Altre tre medaglie d’argento per il Piemonte sono arrivate tra gli Junior (under 20). Giada Baron (Arcieri delle Alpi) si è fermata nella finale del compound contro Paola Natale. Stesso discorso per Gianlorenzo Soldi (Arcieri Varian), superato da Samuele Tironi (Arcieri dell’Airone) nella finale dell’arco nudo. Marta Vacchetti (Arcieri Langhe e Roero) si è arresa all’ultimo atto del longbow contro Martina Peserini (Tibur Archery Team). Quarto, infine, Michea Godano (Arclub I Falchi Bra) nel compound Junior. 

Risultati completi a questo link 

***
European Grand Prix, Alex Boggiatto oro a squadre nel compound

Medaglia d’oro a squadre per Alex Boggiatto e l’Italia del compound all’European Grand Prix di Sofia. Il giovane arciere dell’Ar.Co. Arcieri Collegno, insieme a Alessandro Lodetti e Viviano Mior ha conquistato l’oro battendo 226-225 in finale la Turchia (Cagiran, Elmaagacli, Yakali). Azzurri avanti nella prima volée 58-57 e sconfitti 58-54 nella seconda tornata di frecce, subito ribaltata dal 57-53 a favore nel set successivo. Pareggio nell’ultima volée (57-57), sufficiente agli azzurri per rimanere davanti. Il cammino di Boggiatto, Lodetti e Mior nel Grand Prix era iniziato con il secondo posto in qualifica alle spalle della stessa Turchia ed era proseguito con la vittoria ai quarti contro la Grecia (230-225) e in semifinale contro la Romania (230-223). Nel torneo individuale Alex Boggiatto è uscito di scena agli ottavi, eliminato alla freccia di spareggio dallo slovacco Jozef Bosansky (146-146, 9-X). Alex aveva chiuso la qualifica 11esimo con 694 punti e nei primi due turni del tabellone aveva sconfitto 144-131 il bulgaro Vasil Genov e 149-139 il lussemburghese Timo Bega.
Articolo completo a questo link 
Luca Bianco