Home » LIFESTYLE » Tinca e asparago conquistano Poirino

Tinca e asparago conquistano Poirino

di ilTorinese pubblicato martedì 9 maggio 2017

Poirino celebra la sessantesima edizione della Sagra della tinca e dell’asparago da sabato 13 a lunedì 15 maggio. Si tratta di un evento che coniuga una mostra mercato di prodotti tipici, artigianato, enogastronomia, spettacoli e mostre. L’anticipazione si avrà sabato con l’apertura dello stand gastronomico e il concerto, alle ore 21, de “Gli splendidi Jovanotti sound”. Domenica 14, invece, sarà la volta del concorso di pittura, della mostra fotografica e di pittura, del primo raduno di trattori “Cuntadin a Poirin”, del tiro con l’arco, della presenza della microeditoria, del concorso canoro “Asparago d’oro” e del concerto “No Way” party band.

Ma, soprattutto, il centro della città diventerà una grande sala espositiva dove saranno visibili esemplari di tinca gobba dorata del Pianalto che vive in vasca e può fregiarsi del titolo di Dop. Le tinche esposte parteciperanno ad un concorso per individuare i primi 3 classificati delle categorie avannotti, taglia e riproduttori. Inoltre saranno presenti gli asparagi poirinesi con il consueto concorso per le categorie commercianti, produttori ed asparagi giganti. Lunedì 15 maggio, infine ci sarà “I Custodi della Terra”, prima mostra mercato dei prodotti della terra, a partire dalle ore 9 in piazza Italia – Passeggiata Marconi. Questo evento ed il convegno “Poirino e la Blue Economy – Una nuova opportunità per lo sviluppo del territorio e i suoi prodotti”, vengono presentati in un incontro con gli organi di informazione martedì 9 maggio, alle ore 11.30, a Torino al Castello del Valentino – Palazzo Architettura – Sala dello Zodiaco. L’iniziativa è a cura del Comune di Poirino e del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino. Intervengono all’incontro di presentazione Daniela Ruffino, vice presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Angelita Mollo, sindaco di Poirino, Luigi Bistagnino e Silvia Barbero, docenti di Architettura e Design del Politecnico di Torino, lo chef stellato Ugo Alciati ed il Circolo Fotografico Romolo Nazzaro di Poirino. Moderatore sarà Alessandro Felis, giornalista ed agronomo. Infine, sempre lunedì, il programma della manifestazione prevede in serata la sfilata di moda a cura della sartoria di Elena Tachis e Spunk ed il gran finale con il concerto dei Drum Theatre. Ospite della manifestazine sarà il Castellucci di Norcia.

Massimo Iaretti