Home » TRIBUNA » Terre del Chiusella: al via il lavoro di gruppo
COMUNI E SERVIZI AL CITTADINO

Terre del Chiusella: al via il lavoro di gruppo

di ilTorinese pubblicato mercoledì 31 dicembre 2014

PARELLA

Alcune commissioni sono già al lavoro per cercare di ottenere la razionalizzazione di servizi e personale

 

La strada dell’integrazione all’interno delle Unioni dei comuni, a prescindere dalle dimensioni, non è mai un cammino facile. Così nelle Terre del Chiusella (Eporediese) composta da Parella (che è anche la sede legale), Colleretto Giacosa, Quagliuzzo e Strambinello, mentre da un lato si continua nella ricerca dei partner dopo che l’abboccamento con Pavone Canavese è andato definitivamente a farsi benedire, si è imboccata la strada del lavoro di gruppo coinvolgendo anche consiglieri comunali dei comuni, ex consiglieri dell’Unione, l’espressione delle minoranze dei quattro aderenti. Anzi è stato proprio il gruppo consiliare Pedanea (capogruppo Ernesto Barlese, Piermassimo Guarnero) a richiedere, e ottenere, dal presidente Roberto Comitini l’istituzione di alcune commissioni che sono già al lavoro per cercare di ottenere la razionalizzazione di servizi e personale. Finora ne sono state istituite tre: quella per l’informatizzazione, coordinata dal sindaco di Strambinello Marco Corzetto, quella per il personale guidata dal primo cittadino di Colleretto Giacosa Paola Gamba e, infine, quella per la cultura e le manifestazioni guidata da Ernesto Barlese.

 

Massimo Iaretti