Home » TRIBUNA » TAV, GIANNA GANCIA: «CHIAMPARINO NON PRENDA IN GIRO I PIEMONTESI»
COMPENSAZIONI PER LA VALLE

TAV, GIANNA GANCIA: «CHIAMPARINO NON PRENDA IN GIRO I PIEMONTESI»

di ilTorinese pubblicato lunedì 10 agosto 2015

gancia g

“Il gioco dello scaricabarile lasciamolo fare ai bambini sulle spiagge d’agosto, non al presidente del Piemonte”

 

«Compensazioni Tav tagliate per colpa dei burocrati? Chiamparino non prenda in giro i cittadini piemontesi. Sarebbe come farci credere che lui non c’entra niente con il Pd, né con la presidenza delle Regioni e che Renzi non è il capo del Governo, né il segretario del partito. Il gioco dello scaricabarile lasciamolo fare ai bambini sulle spiagge d’agosto, non al presidente del Piemonte». Cosi Gianna Gancia, presidente del gruppo Lega Nord in Consiglio regionale del Piemonte, a commento delle dichiarazioni di Chiamparino che attribuiscono ai burocrati la responsabilità dei tagli sulle compensazioni Tav.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE