Home » vetrina7 » Tariffinder, la miglior tariffa smartphone
IDEE INNOVATIVE

Tariffinder, la miglior tariffa smartphone

di ilTorinese pubblicato sabato 9 maggio 2015

TARIFFINDER

Tariffinder permette ai suoi utenti di acquistare sim+offerte direttamente presso un punto vendita: l’utente potrà scegliere il negozio affiliato più comodo dove recarsi

 

A chi non è mai capitato almeno una volta di dover cercare la miglior tariffa per il proprio smartphone? La battaglia tra gli operatori telefonici è senza esclusione di colpi, e andare nei vari siti, o negozi, dei gestori scovando quella realmente più adatta e più economica, non è semplice. Tariffinder lo fa automaticamente: controlla e confronta le offerte di Tim, Vodafone, Wind, 3 e Poste Mobile in modo semplice, dettagliato e gratuito.  L’idea è nata direttamente dietro i banconi di un negozio di telefonia, come spiega Alessandro Baicchi, amministratoree co-fondatore: “Ho sperimentato le difficoltà dei clienti riguardo le tariffe. Alla fine dopo una piccola indagine si riesce a soddisfare il cliente: ma in questo modo si risolve il problema di un solo cliente; quindi ho pensato ad internet come cassa di risonanza per risolvere i problemi a più persone”.

 

Era il 2011 e da quel momento Tariffinder è nato e si è sviluppato. Ora oltre al “Calcolatore” di tariffe, c’è un “Catalogo” dove scegliendo l’operatore di interesse vengono presentate tutte le sue offerte attivabili, e un forum dove chiedere maggiori informazioni o discutere di un problema. “Il nostro obiettivo è semplificare la telefonia avvicinandola agli utenti” aggiunge il co-fondatore e programmatore Adriano Viviani “ora il passo successivo è quello di permettere loro di acquistare la propria offerta”. Un acquisto che sarà smart “Uno dei problemi principali dei clienti è il tempo. Tante volte mi è capitato di avere il negozio con clienti in coda anche per svariati minuti, e come si sa aspettare non piace a nessuno”continua Baicchi “chi deve prendere i bambini a scuola, chi ha un appuntamento; il risultato è che il cliente si innervosisce e quando tocca a lui spesso non riesce a spiegare al negoziante cosa realmente vuole”.

 

Da lunedi 27 aprile Tariffinder permette ai suoi utenti di acquistare sim+offerte direttamente presso un punto vendita: l’utente potrà scegliere il negozio affiliato più comodo dove recarsi. “Abbiamo deciso di concludere la semplificazione all’utente permettendogli di prenotare l’orario a lui più comodo”continuano i due soci” il cliente presenterà in negozio un coupon che gli garantirà la priorità e permetterà al negoziante di sapere cosa vuole il cliente. Insomma stop alla fila aspettando il proprio turnoe basta incomprensioni”. Tariffinder inizierà questo servizio nella città di Torino, città dove è nato e dove è supportato da TreataBit, il programma per startup digitali di I3P, l’incubatore di imprese innovatitve del Politecnico di Torino. Il servizio vuole estendersi su tutto il territorio nazionale e nei prossimi mesi metterà a disposizione nuovi servizi per essere sempre più smart&easy.

 

www.tariffinder.it