Home » prima pagina » Su 135 treni piemontesi in una settimana beccati nei controlli 1500 “furbetti del biglietto”
Controlli sui treni e nelle fasce orarie a maggior rischio evasione. Per 19 volte è stato anche necessario l'intervento della Polizia ferroviaria

Su 135 treni piemontesi in una settimana beccati nei controlli 1500 “furbetti del biglietto”

di ilTorinese pubblicato domenica 29 maggio 2016

treno frecciarossaNegli ultimi sette giorni sono stati più di 1.500 i “furbetti del biglietto”,  non in regola nel corso dei controlli effettuati da Trenitalia in Piemonte. La media delle evasioni è stata del 7,5%, ma sono state raggiunte punte fino al 20% sulla linea Novara-Domodossola e del 10% sulla Santhià-Biella-Novara. In tutto  21 mila i controlli, con verifiche a terra e a bordo di ben 135 convogli regionali. L’attività antievasione viene  svolta da Trenitalia  e da Protezione Aziendale con il supporto di un team nazionale di controllori: 30 agenti suddivisi in squadre hanno controllato le linee piemontesi in particolare  sui treni e nelle fasce orarie a maggior rischio evasione. Per 19 volte è stato anche  necessario  l’intervento della Polizia ferroviaria.

(Foto: il Torinese)