Home » ECONOMIA E SOCIALE » Stat, dopo un secolo la storia continua
I PRIMI CENTO ANNI DI VITA DELL'AZIENDA DI TRASPORTO PERSONE

Stat, dopo un secolo la storia continua

di ilTorinese pubblicato venerdì 25 gennaio 2019

DAL PIEMONTE    Di acqua sotto i ponti del Po a Casale Monferrato ne è passata davvero tanta in cento anni, da quando i fratelli Pia aprirono la loro officina in corso Valentino

Oggi, quella che era un tempo, appunto, la Fratelli Pia e che nel 1942 assunse la denominazione di Stat, acronimo di Società Trasporti Automobilistici Ticino, con la quale si fuse, è diventata ad un secolo di distanza da quel lontano 1919, un rete di imprese di tutto rispetto nel settore del trasporto persone, sia turistico che locale, con numeri di tutto rispetto. E per festeggiare il traguardo raggiunto sabato 26 gennaio, la società, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Casale Monferrato, ha organizzato un evento davvero particolare, suddiviso in due momenti. Il primo avrà luogo, a partire dalle ore 17.30 al Teatro Municipale di Casale, e sarà un momento di spettacolo e di divertimento, ‘Storie di Stat’, ovvero una performance teatrale e musicale tra spazio e tempo di Gabriele Stillitano e Maurizio Primo Carandini, la ‘Beggar’s Farma band’. È prevista anche la presenza di un nome di primo piano, e storico, del mondo della musica italiana, il batterista, cantaurore, bandleader e, soprattutto, percussionista napoletano, Tullio De Piscopo. Madrina della serata sarà un altro volto noto del teleschermo a livello nazionale, ovvero Benedetta Parodi, tra l’altro alessandrina di origine. Il secondo momento si terrà, invece, a partire dalle ore 20, all’interno di uno dei simboli di Casale, il Castello Paleologo, con il titolo significativo di ‘… la storia continua…’ per festeggiare insieme il secolo di vita. Una sorta di anticipazione ideale c’era stata dieci anni orsono, nel 2009, quando Stat volle celebrare i suoi novanta anni di vita per ringraziare tutti coloro che avevano contribuito con il loro lavoro a portarlo alle attuali dimensioni e per evidenziare il legame con la città di Casale Monferrato in quanto, anche se la realtà aziendale è cresciuta ed ha una presenza diffusa in Piemonte e Liguria, oltre che linee in tutta Italia e nel mondo, tuttavia la sede è sempre nella città di Sant’Evasio, in via Pier Enrico Motta nella zona industriale. La rete alla testa del quale c’è, come amministratore delegato Paolo Pia, da sempre impegnato in azienda e profondo conoscitore del mondo del trasporto, vede l’impiego di 180 persone, una flotta di oltre 100 bus, una officina meccanica centrale, cinque depositi, un tour operator, sei agenzie viaggi e coinvolge le società Stat Turismo, Stac, Volpi Licurgo, Stat Viaggi (agenzia e tour operator), Geotravels e Goldtravel. In occasione della assemblea dell’Anav-Associazione nazionale autotrasporto viaggiatori, svoltasi a Roma nel giugno scorso, il gruppo ha ricevuto il premio Anav Smart Move, nella categoria ‘autolinee a lungo raggio’ per la capacità innovative e tecnologica dell’azienda nell’informazione ai passeggeri capitalizzata con l’introduzione dei QRcde alla paline delle fermate delle proprie linee bus.

Massimo Iaretti

(FOTO FURLAN)

 

 

.

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE