Home » prima pagina » Lo sport, ecco la nuova “industria” per lo sviluppo economico della città
UNA RICERCA DELL'UNIVERSITA' DIMOSTRA CHE OGNI EURO SPESO DAL COMUNE IN SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE PORTA RICADUTE ALL'ECONOMIA LOCALE PER 117 EURO. E GLI HOTEL SI RIEMPIONO GRAZIE AI "TURISTI SPORTIVI"

Lo sport, ecco la nuova “industria” per lo sviluppo economico della città

di ilTorinese pubblicato lunedì 13 aprile 2015

TUTTADRITTA STUPINIGI

VIVICITTA' PARTENZA CORSAGli eventi internazionali portano migliaia di presenze a Torino

 

Sole e clima perfetto per correre in città, e domenica migliaia sono stati i partecipanti alla tredicesima edizione di Tutta Dritta – promossa da Turin marathon – che sono partiti da piazza San Carlo per dirigersi su un percorso rettilineo alla Palazzina di Caccia di Stupinigi di Nichelino.La “classica” sulla distanza dei dieci chilometri, inserita tra gli appuntamenti di Torino Capitale Europea dello Sport 2015, ha attratto, come già negli scorsi anni, corridori appassionati della corsa, famiglie e ragazzi, che amano correre e trascorrere una giornata di sport all’aria aperta in uno scenario davvero incomparabile. “Tutta Dritta – dicono i promotori – si può davvero definire una corsa per tutti. Al via tantissime donne, che quest’anno hanno battuto ogni record di partecipazione (33%), dimostrando che correre al femminile è uno sport sempre più praticato e privilegiato nel raggiungimento della forma fisica e del benessere”.

 

La giornata di sole e il parco del Valentino hanno invogliato in molti a correre anche a Vivicittà, iniziativa della Uisp: 1300 nella competitiva di 12 km e gare giovanili e in 500 alla camminata di 4 km. Sul nastro di partenza i 60 componenti di #TorinoCorre, hanno fatto da cordone alla gara. E all’evento hanno preso parte una decina di cani, la prima a tagliare il traguardo della competitiva Maia di 1 anno e mezzo, premiata  come una star. Sul palco è salita anche la coppia più anziana, 168 anni in due e 59 anni di matrimonio, Leonardo Trave e la consorte Vittoria Fresia arrivati mano nella mano. Lo sport è stato protagonista anche con i mondiali di calcio balilla e l’Ultramaratona. Ed è anche tempo dei Giochi della Gioventù salesiana in onore del bicentenario di don Bosco.

 

Come il turismo, quindi, anche le discipline sportive – soprattutto quest’anno che vede Torino Capitale europea dello sport- rappresentano un volano per lo sviluppo dell’economia. Una recente ricerca  dell’università  dimostra che le presenze più significative negli hotel di Torino sono proprio  i turisti dello sport. E si calcola che la ricaduta sia di 20 milioni di euro. Impressiona poi il dato secondo il quale ben  117 euro finiscono a Torino per ogni euro di sponsorizzazione speso dal Comune.

 

(Foto: Turin Marathon / Uisp)