Home » Cosa succede in città » Sopravvivere in città il 15 di agosto : 300mila torinesi in vacanza e qualche serranda aperta
I DATI SULLE PRESENZE SONO STIMATI IN BASE AL CONSUMO DI ACQUA. ALCUNI SUPERMERCATI APERTI H24. MA IN PERIFERIA C'E' IL DESERTO

Sopravvivere in città il 15 di agosto : 300mila torinesi in vacanza e qualche serranda aperta

di ilTorinese pubblicato mercoledì 10 agosto 2016

torino mole mareTorino abbandonata per le vacanze da un torinese su tre, mentre salgono a più 3% i turisti. Quelli stranieri (si legga servizio in altra parte del giornale) occupano il 70% delle stanze d’albergo sotto la Mole. Il “deserto” in città è ufficializzato dai consumi indicati nelle ultime ore  da Smat: circa 300 mila cittadini sono partiti per mari e monti, più o meno  60 mila in più rispetto al 2015. Per chi resta molti supermercati rimangono aperti, come i Carrefour h24 in corso Turati, Bramante, Monte Cucco e via Madama Cristina, l’Ipercoop e  Fiorfood di Galleria San Federico, e il Pam di Corso Svizzera. Chiuso il centro commerciale Le Gru di Grugliasco e aperti solo ristoranti e bar all’ 8 gallery del Lingotto. Per quanto riguarda i caffè e la ristorazione si calcola che il 60 per cento degli esercenti non chiuderà nell’area del centro storico. Situazione più difficile nelle periferie, dove dai negozi di quartiere ai ristoranti e bar il panorama che si presenterà sarà quello delle serrande chiuse.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE