Home » Brevi di cronaca » Sit in dei migranti: “Abbiamo poco cibo e vogliamo il wifi”
A VERCELLI

Sit in dei migranti: “Abbiamo poco cibo e vogliamo il wifi”

di ilTorinese pubblicato lunedì 2 novembre 2015

Profughi

 La polizia ha chiuso per un’ora la strada davanti all’edificio

 

“Non abbiamo acqua da bere, il cibo è poco e abbiamo bisogno del wifi”: questi, spiega il sito dell’Ansa, sono i motivi della protesta di un gruppo di  giovani profughi provenienti da Nigeria, Ghana e Afghanistan, che hanno inscenato un sit-in davanti all’asilo Arcobaleno di Vercelli  dove trovano rifugio da alcuni mesi. La protesta è motivata – sostengono – anche dalla necessità di  maggiore velocità nelle pratiche burocratiche per il rilascio dei permessi di soggiorno. La polizia ha chiuso per un’ora la strada davanti all’edificio.