Home » Cosa succede in città » Non parla il prof. di Saluzzo in carcere per molestie
IN CELLA ALLE VALLETTE PER ORDINE DELLA PROCURA DI TORINO

Non parla il prof. di Saluzzo in carcere per molestie

di ilTorinese pubblicato sabato 9 agosto 2014

saluzzoSecondo la procura torinese l’uomo avrebbe  intrattenuto “molteplici rapporti” e “atti sessuali a pagamento”

 

 Non parla con gli inquirenti il docente di Saluzzo arrestato per molestie ai suoi allievi minorenni. Ha passato la prima notte in carcere, in cella di isolamento, poichè si teme possa compiere gesti disperati.

 

Per ordine della Procura della Repubblica di Torino l’insegnante Fabrizio Pellegrino, di Costigliole di Saluzzoera stato arrestato nelle scorse ore. Il professore è accusato di prostituzione minorile, violenza sessuale e pornografia minorile.

 

Secondo la procura torinese, l’uomo avrebbe  intrattenuto “molteplici rapporti” e “atti sessuali a pagamento”.

 

Dopol l’arresto da parte dei carabinieri si trova ora nel carcere delle Vallette dove attende l’interrogatorio di garanzia che si terrà nei prossimi giorni.

 

Gli inquirenti avrebbero sequestrato documentazione varia sugli incontri sessuali con i minorenni. Il professore li avrebbe anche avvicinati nella sua veste di presidente dell’associazione culturale Marcovaldo, incarico dal quale aveva appena dato le dimissioni.