Home » ECONOMIA E SOCIALE » Serrande abbassate in periferia, negozi aperti in centro: agosto a due velocità sotto la Mole
LA CHIUSURA PIU' MASSICCIA DEI NEGOZI NELLA SETTIMANA DI FERRAGOSTO. APERTI PER FERIE QUELLI GESTITI DAGLI STRANIERI

Serrande abbassate in periferia, negozi aperti in centro: agosto a due velocità sotto la Mole

di ilTorinese pubblicato mercoledì 17 agosto 2016

vetrine negozi serrandeLa Torino dei turisti nelle piazze auliche del centro  e quella deserta delle periferie. Se è vero che il fenomeno di “serranda selvaggia”, soprattutto dopo la trasformazione post-olimpica della nostra città in luogo turistico non esiste più, la stragrande maggioranza dei negozi periferici ha chiuso i battenti per il mese di agosto. In piazza Castello, piazza San Carlo, via Garibaldi e  via Roma, dove si trovano tutte le firme della moda, caffè storici e bar sono aperti.  Ma se ci si avventura verso piazza Galimberti, o corso Vercelli, corso Grosseto e corso Corsica, via Stradella e  corso Toscana, la più parte degli esercizi commerciali è in vacanza, tranne quelli gestiti dagli stranieri, come i parrucchieri cinesi.  Ma la chiusura più massiccia avverrà nella settimana di ferragosto. Insomma, una città a due velocità con negozi chiusi e cantieri aperti.

bucheI CANTIERI IREN

Fino alla prima settimana di settembre lavori in corso Stati Uniti angolo via Vela, in via Rio de Janeiro dal 17 all’incrocio con via Dall’Ongaro, in via Isonzo dal 31 a via Orsiera, m via Barge dal 3 al 7, in via Renier dal 10 a via Tolmino, in via Cassini presso via Caboto, in corso Appio Claudio presso via Rivara, in via Salbeltrand dal 20 a via Gravere, in via Pigafetta, in corso Galileo Ferrarispresso via Vela, in corso Trapani presso piazza Rivo li,in via Verolengo da via Assisi a via Lemie, in via Noie da via Pianezza a via Viterbo e in corso Correnti. 

(foto: il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE