Home » Brevi di cronaca » Senso civico a san Mauro: “pirata” della strada individuato
CONTROLLO DI VICINATO

Senso civico a san Mauro: “pirata” della strada individuato

di ilTorinese pubblicato mercoledì 22 luglio 2015

I frutti dell’opera di sensibilizzazione sin qui condotta da amministrazione comunale e forze dell’ordine (soprattutto l’Arma dei Carabinieri) stanno dando i primi frutti concreti

 

polizia e carabinieriStimolare il senso civico evidentemente funziona. Almeno a San Mauro Torinese. La scorsa notte un automobilista troppo “brillante” ha perso il controllo della sua autovettura e divelto, provocando danno, la cancellata di un istituto scolastico del centro della Città Metropolitana. Poi, come sovente purtroppo accade, si è dileguato senza lasciare traccia. O almeno questo era il suo intendimento. Le cose, però, hanno avuto un epilogo diverso: qualcuno lo ha notato e ha preso la targa che è stata prontamente segnalata alle forze dell’ordine che sono risalite al proprietario (e conducente) del veicolo e lo hanno messo di fronte alle proprie responsabilità. Poiché San Mauro Torinese, grazie al consigliere Ferdinando Raffero, è stato il primo comune della Città Metropolitana di Torino ad applicare il sistema del Controllo del Vicinato, e tra i primissimi in Piemonte, è chiaro che i frutti dell’opera di sensibilizzazione sin qui condotta da amministrazione comunale e forze dell’ordine (soprattutto l’Arma dei Carabinieri) stanno dando i primi frutti concreti, come era del resto avvenuto qualche tempo fa, dove l’intervento di un volontario e cittadini, che si erano affacciati a vedere cosa stesse succedendo, aveva evitato alla parafarmacia l’ennesima spaccata da parte dei malvivente.

 

(Foto: il Torinese)

 

Massimo Iaretti