Home » prima pagina » Segnali di ripresa per le imprese ma poca soddisfazione per il presente
SI PREVEDE UN MIGLIORAMENTO DELLA SITUAZIONE ENTRO IL 2015. L'INDAGINE IRES REGISTRA DATI POSITIVI PER L'EXPORT E UNA LEGGERA CRESCITA DEL PIL

Segnali di ripresa per le imprese ma poca soddisfazione per il presente

di ilTorinese pubblicato venerdì 19 giugno 2015

lavoro

I primi tre mesi di quest’anno registrano una contrazione della produzione industriale dello 0,4%

 

E’ la situazione “psicologica” che non aiuta. Eppure c’è un  significativo +4% per l’export piemontese nel 2014. La produzione industriale è cresciuta nella seconda metà del 2013 e nell’anno successivo. I comparti gomma, chimica e mezzi di trasporto stanno andando piuttosto bene, mentre sono in calo  legno e mobili. Dati che emergono dal Rapporto Ires presentato al Teatro Regio di Torino. I piemontesi, dice l’indagine,  sono più fiduciosi sul futuro ma meno soddisfatti della propria condizione. I primi tre mesi di quest’anno registrano una contrazione della produzione industriale dello 0,4%. Ma le previsioni delle aziende piemontesi del manifatturiero  per il secondo trimestre 2015, segnano un miglioramento, confermando  la ripresa della produzione: sono in crescita gli ordini in particolare dall’estero.  Il 2015 potrebbe rappresentare l’inizio di una crescita stabile dell’economia piemontese, seppur con una crescita del PIL che non dovrebbe superare l’1%, leggermente meglio della situazione  dell’economia italiana.