Home » CULTURA E SPETTACOLI » E se non ci fossero i nonni?
UN VIDEO SUL WEB

E se non ci fossero i nonni?

di ilTorinese pubblicato mercoledì 13 maggio 2015

anziani2

Da FederAnziani la campagna di sensibilizzazione sul ruolo dei senior

 

24 MLD di euro il valore dell’accudimento dei nipoti, 5,4 MLD il sostegno annuo alle famiglie dei figli, 6 MLD per il turismo: così gli over 65 fanno girare l’economia. La federazione della terza età lo racconta in un video già diventato virale. L’impegno dei nonni nell’accudimento dei nipoti vale 24 miliardi di euro e consente alle mamme di lavorare; gli anziani, inoltre, sostengono le famiglie dei propri figli con 5,4 miliardi di euro ogni anno, sotto forma di trasferimenti di denaro e acquisti di beni necessari a figli e nipoti; gli anziani più fragili danno lavoro a 3 milioni di assistenti familiari; 6 miliardi di euro, infine, vengono investiti ogni anno dai senior nel settore di turismo. Con queste cifre e con un video ad alto impatto emotivo (https://www.youtube.com/watch?v=jfOe4dVoSGE) FederAnziani, la federazione delle associazioni della terza età, mette in evidenza il contributo fondamentale dei senior nei confronti della società e dell’economia.

 

“Vogliamo demolire uno ad uno i principali stereotipi legati alla terza età – spiega Roberto Messina, Presidente di FederAnziani – che vogliono la persona anziana come un “peso” per la società tutta, come un costo per lo Stato, sotto forma di pensioni, e per il servizio sanitario nazionale in quanto malato cronico. Con un video molto semplice abbiamo voluto mostrare il rovescio della medaglia, ovvero la forza e la vitalità dei senior che viaggiano, costruiscono relazioni, fanno da baby sitter ai propri nipoti, si dedicano alla famiglia rappresentandone il pilastro, spesso anche economico, attraverso la propria pensione. L’obiettivo della campagna è stimolare la gratitudine verso chi ha costruito questo Paese e continua a sostenerlo ogni giorno, venendo ripagato purtroppo con l’indifferenza e l’abbandono da parte della politica, come dimostrano le pensioni da fame, la crescita della povertà assoluta nella fascia degli ultrasessantacinquenni, la scarsità delle risorse per la non autosufficienza, la debolezza delle politiche per gli anziani. Non ci stancheremo mai in proposito di citare le parole di Papa Francesco, secondo il quale un popolo che non custodisce i nonni e non li tratta bene è un popolo che non ha futuro”. Il video è disponibile sul canale youtube di FederAnziani, dove ha già superato le 85mila visualizzazioni in pochi giorni, mentre 1 milione e mezzo sono state le visualizzazioni su Facebook, attraverso la pagina di FederAnziani il Giornale del web.