Home » prima pagina » E se Fiat diventasse tedesca? Il Lingotto strizza l’occhio a Volkswagen
DALLA GERMANIA VOCI INSISTENTI SULLA POSSIBILE VENDITA DEL GRUPPO INDUSTRIALE

E se Fiat diventasse tedesca? Il Lingotto strizza l’occhio a Volkswagen

di ilTorinese pubblicato sabato 19 luglio 2014

fiat cancello logoIl giornale Handelsblatt sostiene ci sia una precisa volontà della famiglia Agnelli, di vendere Fiat e Chrysler

 

E se la Fiat americana di Sergio Marchionne diventasse tedesca? Le indiscrezioni del periodico tedesco Manager Magazin, secondo il quale il gruppo Fiat- Chrysler potrebbe essere acquisito in tutto o solo in parte dalla teutonica Volkswagen, sono state smentite dal Lingotto.

 

Ma l’autorevole quotidiano FAZ, Frankfurter Allegemeine Zeitung, rilancia la possibile operazione sostenendo che la notizia riportata dalla rivista è basata su informazioni attendibili e fondate.

 

A rilanciare è poi anche il giornale Handelsblatt, che sostiene ci sia una precisa volontà della famiglia Agnelli, di vendere Fiat e Chrysler. Significativo il titolo dell’articolo: “Basta a Torino?”, in cui si afferma che  “la dinastia sta lentamente prendendo il commiato dal marchio ricco di storia”.

 

La testata tedesca scrive che una banca d’affari sarebbe già stata incaricata di individuare compratori interessati e i colloqui con le alte sfere di Volkswagen sarebbero già in corso. In attesa di verificare se esistano anche altri potenziali acquirenti.

 

La volontà di vendere, sarebbe motivata dalla stanchezza di John Elkann nei confronti del settore auto. Il giovane capitano d’industria, secondo la stampa tedesca, sarebbe rimasto legato soltanto al brand Ferrari. Intanto il prossimo 1° agosto nascerà ufficialmente la nuova FCA. Chissà se, prima del gran giorno, succederà qualcosa di nuovo.

 

(Foto: il Torinese)