Home » vetrina11 » Scuola-lavoro, il Piemonte sperimenta il diploma in apprendistato
DALLA REGIONE 500 MILA EURO

Scuola-lavoro, il Piemonte sperimenta il diploma in apprendistato

di ilTorinese pubblicato martedì 11 aprile 2017

Nel corso di un incontro tenutosi di recente a Torino, sul tema  “Percorsi Scuola-Lavoro, dall’alternanza all’apprendistato: strumenti e incentivi per le imprese”, promosso allo scopo di illustrare alle numerose aziende presenti tutte le opportunità offerte dall’alternanza scuola-lavoro e dall’apprendistato, è intervenuto l’assessore regionale al lavoro Gianna Pentenero. , Ci sono importanti novità della normativa regionale. Il Piemonte, infatti, sarà tra le prime Regioni in Italia a sperimentare dal prossimo anno scolastico percorsi formativi finalizzati al conseguimento del diploma di istruzione secondaria superiore in apprendistato, con un contratto di lavoro di durata compresa tra i 6 mesi e i 2 anni che alternerà attività in aula a ore di formazione e lavoro in azienda. “Si tratta – ha puntualizzato Pentenero – di una novità di grande rilievo, frutto del lavoro congiunto dell’amministrazione regionale, dell’Ufficio Scolastico e del sistema imprenditoriale, con l’obiettivo di offrire agli studenti una modalità innovativa di ingresso nel mondo del lavoro, svolgendo attività formative maggiormente rispondenti ai bisogni delle imprese. Proprio per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte delle scuole è aperto fino alla fine di aprile un avviso pubblico a cui tutti gli istituti superiori piemontesi possono partecipare, avviando, dall’anno scolastico 2017-2018 i nuovi percorsi formativi. Oltre ad aver disciplinato le modalità di utilizzo di questo strumento, la Regione ha individuato un primo stanziamento di 500.000 euro con cui le scuole interessate possono sostenere i servizi di progettazione e personalizzazione dei percorsi formativi, che saranno rivolti, stimiamo, a 200-300 giovani iscritti alle classi quarte e quinte degli istituti tecnici, professionali e dei licei piemontesi”. Per quanto riguarda l’alto apprendistato, strumento già ampiamente consolidato in Piemonte, l’assessora ha annunciato come, ad oggi, 426 imprese hanno assunto 876 apprendisti in alta formazione e ricerca, distribuiti su 11 lauree, 61 master, 39 dottorati di ricerca, 2 Istituti tecnici superiori e 9 apprendistati di ricerca. I dati indicano una stabilizzazione occupazionale prossima al 100%.

www.regione.piemonte.it