Home » prima pagina » Scuola al via tra mille problemi: supplenti, ricorsi e bidelli fanno scattare gli scioperi
I sindacati protestano anche perché se la Regione Piemonte aveva chiesto 553 docenti in più in risposta all' aumento degli studenti il ministero (per ora) ha risposto picche

Scuola al via tra mille problemi: supplenti, ricorsi e bidelli fanno scattare gli scioperi

di ilTorinese pubblicato domenica 28 agosto 2016

SCUOLAXXScioperi in vista per l’imminente inizio dell’anno scolastico. Mentre i ricorsi dei docenti del Sud sono in arrivo e quelli dei docenti del Nord si stanno approntando, le organizzazioni sindacali si preparano alle iniziative di protesta. Più di 100  docenti di ruolo sostengono di essere stati destinati a Torino per errore e vogliono tornare in Italia meridionale. Richiederanno rientroscuola bambini temporaneo alla loro regione per motivi di famiglia, cosa che farà scattare la nomina di un supplente: trovarne uno potrebbe richiedere troppo tempo, lasciando scoperte diverse classi.  Ma i sindacati protestano anche perché se la Regione Piemonte aveva chiesto 553 docenti in più in risposta all’ aumento degli studenti il ministero (per ora) ha risposto picche.  Sono anche stati sbloccati oltre 350 posti da bidello, ma ne servirebbero altri  250. Insomma, un inizio dell’anno scolastico davvero caldo.

————————————————————————————————————————–

AMAZON VIDEOGIOCOINFORMAZIONE COMMERCIALE

Clicca qui e scegli tra migliaia di proposte di alta qualità:

I MIGLIORI VIDEOGIOCHI!