Home » TRIBUNA » Scientology: “Libertà e immortalità”
Il libro di Terrin presentato al Circolo dei Lettori

Scientology: “Libertà e immortalità”

di ilTorinese pubblicato lunedì 8 ottobre 2018

E’ stata una presentazione ricca di spunti quella che si è tenuta nel tardo pomeriggio di venerdì  5 ottobre al Circolo dei Lettori

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Nel più vivace e autorevole centro culturale piemontese don Aldo Natale Terrin –  professore emerito dell’Istituto di Liturgia Pastorale di Santa Giustina a Padova –  con la partecipazione dell’avv. Fabrizio D’Agostini,  ha presentato la sua ultima opera, un saggio di 260 pagine interamente dedicato a Scientology (Morcelliana).Realtà di spicco tra le recenti forme di ricerca ed elevazione spirituale la religione fondata da L. Ron Hubbard negli anni ’50 a seguito di approfondite scoperte sull’essere umano, la vita nelle sue forme, la morte, la mente, lo spirito e gli universi, è considerata dallo stesso Terrin quella in maggiore crescita e propositiva, ma al tempo stesso, forse, la più equivocata.  Mariachiara Giorda (Università di Roma Tre) ha introdotto e moderato la presentazione proponendo spunti di riflessione sulle varie metodologie nello studio delle confessioni nel vasto panorama del pluralismo religioso.  “Ho scritto questo libro con sincerità e rispetto dei testi – conclude Aldo Natale Terrin – con la convinzione di prestare un servizio al mondo delle religioni in generale. La comprensione di Scientology può aiutare molto a capire diversamente lo stesso concetto di religione nel mondo moderno e post-moderno.”

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE