Home » LIFESTYLE » “La scarpetta perduta”, ovvero il trionfo della bontà
LA SCUOLA ALL’OPERA

“La scarpetta perduta”, ovvero il trionfo della bontà

di ilTorinese pubblicato mercoledì 13 maggio 2015

Piccolo Regio Puccini, venerdì 15 maggio ore 20 e sabato 16 maggio ore 17

 

regioVenerdì 15 maggio alle ore 20 e sabato 16 maggio alle ore 17 al Piccolo Regio Puccini, all’interno delle attività de La Scuola all’Opera, va in scena La scarpetta perduta, spettacolo per ragazzi in un atto liberamente tratto da La Cenerentola di Gioachino Rossini, realizzato dai ragazzi che hanno partecipato ai laboratori di Sipari Sociali. Lo spettacolo è diretto da Nausicaa Bosio, con Giovanna Piga al pianoforte. La regia è di Anna Maria Bruzzese, le scene di Barbara Agostini e Ilene Alciati, i movimenti coreografici di Caterina Cugnasco, le luci di Mario Merlino, assistente alla regia Ombretta Bosio. La scarpetta perduta non è solo uno spettacolo, è molto di più. Fa parte di un percorso formativo ben più articolato, che gradualmente accompagna i ragazzi alla scoperta delle professioni del teatro. È il risultato della terza edizione del progetto “Sipari Sociali”, ideato da Teatro Regio e Comunità Murialdo Piemonte con il sostegno di una Fondazione privata piemontese, della Fondazione Cecilia Gilardi e degli Amici del Regio; le due Fondazioni hanno offerto una borsa di studio, in seguito a un’audizione, a sei ragazzi meritevoli, per talento artistico e tecnico, che stanno ora frequentando corsi di formazione musicale e teatrale. L’idea di “Sipari Sociali” è nata dalla volontà del Regio di coinvolgere, nelle attività didattiche e formative del Teatro, ragazzi provenienti da diversi ambiti socio-economici, spesso segnati da vite difficili, nella convinzione che la musica e la partecipazione a un progetto comune possano contribuire alla crescita individuale e ribadire il diritto di tutti a un’adolescenza serena.I biglietti d’ingresso gratuito per i due spettacoli, sono in distribuzione alla Biglietteria del Teatro Regio fino a esaurimento (tel. 011.8815.241/242).

 

 

Per informazioni: http://siparisociali.org e www.teatroregio.torino.it.