Home » TRIBUNA » F. Scanderebech: “Sì alla cessione di Amiat”
DIBATTITO IN SALA ROSSA

F. Scanderebech: “Sì alla cessione di Amiat”

di ilTorinese pubblicato lunedì 13 ottobre 2014

amiat logo“Le privatizzazioni non riguardano esclusivamente la città di Torino ma è ormai un mutamento storico e culturale che si sta divulgando sempre di più in tutta Italia e non ha colore politico questa idee da perseguire”

 

Si è discusso  in Consiglio Comunale sulla parziale privatizzazione di Amiat, relativamente alla cessione parziale della partecipazione detenuta da FCT Holding srl pari al 31%.

 

Comunica la consigliera Federica Scanderebech: “Le privatizzazioni non riguardano esclusivamente la città di Torino ma è ormai un mutamento storico e culturale che si sta divulgando sempre di più in tutta Italia e non ha colore politico questa idee da perseguire”.

 

Continua la Consigliera: “La mia posizione sulle privatizzazioni e la vendita di quote di società partecipate è ben nota all’Aula; sono senza dubbio favorevole alla cessione del 31% di Amiat, con la convinzione che ci sarà più efficienza, redditività e produttività”.

 

Conclude il Capogruppo di “Al centro con Scanderebech”: “Sono convinta che con questa privatizzazione si possa non solo ridurre il debito pubblico e della città, ma aumenterà gli investimenti nel settore e svilupperà i mercati finanziari con la conseguente diffusione dell’azionariato”.

 

(Foto: il Torinese)