Home » ECONOMIA E SOCIALE » Sarajevo ricorda David Bowie con un grande murales
"La moda cambia ma voi sarete sempre i miei eroi'"

Sarajevo ricorda David Bowie con un grande murales

di ilTorinese pubblicato giovedì 2 giugno 2016

BOWIE 2A Sarajevo è stato inaugurato un enorme murales dedicato a David Bowie: misura 13 metri per 10,5 ed è ritenuto attualmente il più grande al mondo. Dipinto su un edificio del campus universitario della città, l’ex caserma Maresciallo Tito, a breve distanza dalla strada nota come Sniper Alley, il viale dei cecchini durante la guerra  è stato inaugurato sulle note di “Space oddity”.  Sul graffito si legge la scritta “La moda cambia ma voi sarete sempre i miei eroi'”. L’iniziativa si deve a un gruppo di artisti di Sarajevo e dal gruppo “Bowie Team Sarajevo”. Gli schizzi sono stati realizzati dall’illustratore di fumetti della  Marvel, Enis Cisic, e trasformati in murales dal pittore Zoran Herceg, che ha impiegato un mese e mezzo per completarlo. A promuovere l’iniziativa di un graffito che ritraesse Bowie, morto di cancro lo scorso 10 gennaio a 69 anni, è stato il musicista locale Vedad Trbonja. David Bowie non visitò Sarajevo, ma durante la guerra  ( 1992-95) utilizzò la sua fama per provare ad aumentare la consapevolezza su quel dramma  e per raccogliere denaro a fini umanitari.

Marco Travaglini