Home » Sport » SANTANDER MEZZA MARATONA CITTÀ DI TORINO 2016: 35 MILA EURO A CANDIOLO
SPORT E BENEFICENZA

SANTANDER MEZZA MARATONA CITTÀ DI TORINO 2016: 35 MILA EURO A CANDIOLO

di ilTorinese pubblicato mercoledì 25 maggio 2016

santander 2Si è svolta  nella sede dell’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo – IRCCS la cerimonia di consegna dell’assegno da 35.000 Euro donati alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro dalla manifestazione Santander Mezza Maratona Città di Torino organizzata da Base Running A.S.D il 16 e 17 aprile scorsi. La cifra devoluta è frutto della grande partecipazione di pubblico che ha preso parte alla due giorni di festa, sport e solidarietà alla “Mezza di Torino”: oltre 7.000 runner di ogni età e livello che hanno letteralmente invaso il centro di Torino partecipando all’evento. Un vero e proprio trionfo non solo dal punto di vista sportivo, ma anche sul fronte della solidarietà e del sostegno alla Ricerca sul Cancro. “Siamo felici di aver raggiunto questo grande risultato di sport e solidarietà. Teniamo particolarmente al successo di questa iniziativa che per noi è un segno tangibile di vicinanza al territorio e del nostro impegno nel sostenere l’immenso lavoro svolto dalla Fondazione per la ricerca e la cura del cancro di Candiolo. La grande partecipazione anche dei nostri dipendenti ci ha permesso inoltre di dare un ulteriore sostegno alla Fondazione e di diffondere la consapevolezza dell’importanza di adottare un sano stile di vita con la giusta attenzione al valore dello sport” dichiara Alberto Merchiori, Amministratore Delegato e Direttore Generale: “La Santander Mezza Maratona Città di Torino – sottolinea Giampiero Gabotto, Consigliere Delegato della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro – ci dà per il secondo anno consecutivo un contributo prezioso per la nostra battaglia contro il cancro. Ringraziamo Base Running e Santander Consumer Bank per questo impegno: è infatti grazie alla generosità di tanti enti, associazioni, persone che Candiolo è nato, è cresciuto ed è diventato un Istituto di ricerca e cura di livello internazionale, realizzato esclusivamente con il sostengo di oltre 300 mila donatori privati”. “Raggiungere un grande traguardo è sempre un risultato di gruppo. Aver superato i numeri dello scorso anno è per noi motivo di grande soddisfazione e ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo successo: sponsor, istituzioni, testimonial, volontari e tutti i partecipanti che con il loro sostegno e il loro entusiasmo ci hanno permesso di ottenere questo grande risultato”, hanno commentato Alessandro Giannone, Direttore dell’Evento e Alessandro Rastello, Presidente Base Running ASD

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE