Home » CULTURA E SPETTACOLI » Sanpaolo Unconventional Mapping
SANPAOLO​ ​UNCONVENTIONAL​ ​MAPPING 21-24​ ​Settembre​ ​2017​ ​|​ ​Fondazione​ ​Sandretto​ ​Re​ ​Rebaudengo

Sanpaolo Unconventional Mapping

di ilTorinese pubblicato mercoledì 20 settembre 2017

Giovedì​ ​21​ ​Settembre​ ​alle​ ​h​ ​19:00​ – in occasione dell’opening di “The Waterway” e “Palm Attacks”, prime mostre del palinsesto autunnale della Fondazione​ ​Sandretto​ ​Re Rebaudengo​ ​- verrà presentato il progetto “San​ ​Paolo​ ​Unconventional​ ​Mapping​” con una mostra​ ​visitabile​ ​fino​ ​al​ ​24​ ​Settembre​, inserita nel palinsesto degli eventi “In the City” del festival Torino Graphic Days (Toolbox Coworking | 12-15 Ottobre). “Sanpaolo Unconventional Mapping” è un progetto partecipativo che ha coinvolto i cittadini del quartiere​ Sanpaolo​ con l’obiettivo di costruire un dialogo sull’identità e sulle potenzialità del territorio: dalle riflessioni emerse in due focus group, gli illustratori​ ​Roberto​ ​Blefari​ ​alias​ ​Hikimi​ e​ ​Fernando​ ​Cobelo​ ​hanno​ ​realizzato​ ​due mappe​ ​“non​ ​convenzionali”​ ​reinterpretando​ ​gli​ ​aspetti​ ​storici,​ ​sociali​ ​ed emozionali​ ​del​ ​Borgo,​ ​che verranno esposte appunto alla Fondazione Sandretto dal 21 settembre insieme al racconto del percorso creativo e ad un’installazione interattiva che richiederà il contributo del pubblico. Domenica​ ​24​ ​settembre​, a chiusura della mostra, saranno​ ​organizzati​ ​laboratori​ ​e​ ​attività,​ ​pensate​ ​dagli​ ​illustratori​ ​per​ ​bambini​ ​e ragazzi,​ ​ma​ ​aperte​ ​a​ ​tutti​. “Da sempre la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo favorisce la costruzione di reti e partecipa attivamente al sistema dell’arte e della cultura torinese.” Dichiara Patrizia Sandretto​ ​Re​ ​Rebaudengo​. “Per questo motivo abbiamo aderito al progetto Sanpaolo Unconventional Mapping, che valorizza le risorse di un quartiere che testimonia il passato industriale della città di Torino e le sue trasformazioni. Il Dipartimento Educativo della Fondazione ha partecipato ai focus group con gli abitanti del quartiere e ne accoglie i risultati, con una mostra e una domenica pomeriggio di attività libere e aperte a tutti, in cui continuare a raccontare il presente e il passato del quartiere, e immaginarne insieme il futuro.”

 

***

Un progetto di Plug​, Giusti​ ​Eventi​, Print​ ​Club​ ​Torino In collaborazione con Cooperativa Orso, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo Con il patrocinio di Circoscrizione 3 Urban Center