Home » Brevi di cronaca » Salone d’Arabia, Milella pensa al “No” per il paese ospite 2016
LIBROLANDIA AL LINGOTTO

Salone d’Arabia, Milella pensa al “No” per il paese ospite 2016

di ilTorinese pubblicato domenica 27 settembre 2015

SALONE 111salone 483

Dopo la condanna a morte di Ali al-Nimr, il presidente Chiamparino, ha detto che è necessario “trasmettere messaggi univoci in tema di diritti della persona”

 

Giovanna Milella, presidente del cda del Salone del Libro, forse pensa di annullare l’invito all’Arabia Saudita come Paese ospite dell’ edizione 2016. Il cda del 6 ottobre prenderà la decisione definitiva, che sarà presa “in modo risolutivo” e “in totale sintonia con le istituzioni fondatrici”, dice la Milella. Dopo la condanna a morte di Ali al-Nimr, il presidente Chiamparino, ha detto che è necessario “trasmettere messaggi univoci in tema di diritti della persona”.

 

(Foto: il Torinese)