Home » Brevi di cronaca » Rubavano moto e vendevano i pezzi di ricambio su internet
OPERAZIONE DELLA POLIZIA STRADALE

Rubavano moto e vendevano i pezzi di ricambio su internet

di ilTorinese pubblicato venerdì 20 luglio 2018

La banda era dedita ai furti di  moto Bmw, in particolare modelli Gs1000 o 1200 Adventure. Venivano smontate e i pezzi di ricambio erano venduti  su siti di ecommerce. I malviventi sono stati scoperti dalla polizia stradale di Torino che ha notificato cinque misure cautelari nell’ambito di un’operazione contro il riciclaggio e il traffico di stupefacenti. A capo del gruppo un trentenne di Venaria Reale che dagli arresti domiciliari gestiva l’attività illecita, poichè  aveva il permesso di recarsi al lavoro in una rivendita di moto di Collegno, dove pubblicava gli annunci sul web

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE