Home » ECONOMIA E SOCIALE » Roma val bene una “massa”…
PRISMA / di Paolo Turati

Roma val bene una “massa”…

di ilTorinese pubblicato mercoledì 23 agosto 2017
…di nuovi potenziali votanti “jusolini” cattocom

Entrata al 100% politica a gamba tesa del bomber argentino della rinata Internazionale postmarxista e conferma matematica del perché ci lasciano stare (Vaticano in testa) con gli attentati. l’Italia è da oggi ufficialmente una Teocrazia cattocomunista collusa con gli invasori africani e mediorientali. Le responsabilità di Ratzinger per l’essersi dimesso (per non aver saputo resistere al rassegnare dimissioni impostegli) lasciando spazio a Bergoglio saranno di lungo periodo epperò, probabilmente, accelereranno “provvidenzialmente” la fine della credulità popolare nella Chiesa cattolica.

https://www.google.it/amp/www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/21/ius-soli-salvini-se-papa-francesco-lo-vuole-in-vaticano-faccia-pure/3807388/amp/