Home » prima pagina » Roghi anche dolosi, trovati inneschi non attivati. I carabinieri alla ricerca dei responsabili
Intanto la Regione ha deciso lo stop della caccia nelle aree del Torinese e del Cuneese devastate dalle fiamme

Roghi anche dolosi, trovati inneschi non attivati. I carabinieri alla ricerca dei responsabili

di ilTorinese pubblicato mercoledì 1 novembre 2017

Almeno in parte i roghi sono stati dolosi, anche se al momento i carabinieri non hanno riscontri investigativi certi.  Ma il generale Antonio Ricciardi, comandante dell’Unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare dell’Arma, dopo un sopralluogo nelle zone della Val Susa colpite dagli incendi degli ultimi giorni rivela che sono stati trovati  inneschi  non  attivati. “Ora siamo impegnati a individuare i responsabili dei roghi” dichiara all’Ansa il generale. Intanto la Regione ha deciso lo stop della caccia nelle aree del Torinese e del Cuneese devastate dalle fiamme.