Home » ECONOMIA E SOCIALE » Ritmi travolgenti e mani in pasta con i Laboratori di CasaOz
IL 13 GIUGNO

Ritmi travolgenti e mani in pasta con i Laboratori di CasaOz

di ilTorinese pubblicato lunedì 8 giugno 2015

casaoz festa

Largo al divertimento e all’inventiva che caratterizzano tutte le attività che l’associazione svolge per i bambini che si trovano ad affrontare la malattia, in modo da garantire loro e alle rispettive famiglie un percorso di ristrutturazione della “normalità”

 

A conferma di quanto viene svolto quotidianamente a CasaOz il 13 giugno la Onlus mette in campo tutte le performance in ambito artistico per dare visibilità ai tanti Laboratori che qui vengono continuamente svolti.  Alle 14.30 si apriranno le porte della Onlus per iniziare alle 15 con uno Spettacolo di teatro preparato durante il corso dell’anno e interamente realizzato dai ragazzi ospiti di CasaOz: il tutto sarà basato su danze, musiche e recitazioni tratte dalla famosa storia de “Il Mago di Oz” (a cui la stessa Associazione si è ispirata per il proprio nome).

 

Seguirà verso le 16.30 un’esibizione pratica da parte dei ragazzi che hanno partecipato al particolare “Laboratorio del battito”, in cui verrà dato sfogo alla forza dirompente dei tamburi liberata ad un ritmo travolgente. Per rinfrescare i palati è poi previsto un breve pit stop alle 17.30 dedicato alla merenda a base di gelato, per poi riprendersi con grinta per il gran finale.  Per chiudere in bellezza infatti è atteso un “esercizio di stile” aperto a tutti i presenti, che saranno chiamati a prendere parte al Laboratorio di argilla per realizzare il proprio animaletto. Il frutto della creatività di ognuno potrà essere portato a casa per ricordo. In questo contesto verranno esposti i preziosi lavori svolti dai bambini durante gli appuntamenti di Arte terapia.

 

Largo quindi al divertimento e all’inventiva che caratterizzano tutte le attività che CasaOz svolge per i bambini che si trovano ad affrontare la malattia, in modo da garantire loro e alle rispettive famiglie un percorso di ristrutturazione della “normalità”. Un impegno che la Onlus ha assunto 8 anni fa e che continua a portare avanti, essendo arrivata ad accogliere, ad oggi, complessivamente circa 1200 persone.

 

Per informazioni: 011.6615680 – www.casaoz.org

 

L’Associazione CasaOz Onlus rivolge i propri servizi di accoglienza, sostegno e accompagnamento ai bambini ed ai loro nuclei familiari che si trovino a vivere l’esperienza della malattia, qualunque essa sia. CasaOz ha iniziato a operare nel maggio 2007 a Torino ed è innanzitutto una casa per i bambini malati, fratellini e sorelline sane, genitori, figli di genitori malati. Tutte le attività di CasaOz sono volte al conseguimento di un obiettivo generale: la ristrutturazione della “normalità” e l’uscita dall’isolamento sociale provocato dalla malattia stessa. Da luglio 2011 sono attive anche le ResidenzeOz, 4 mini-appartamenti arredati e completi di accessori per le famiglie che vengono a Torino per far curare i propri figli presso gli ospedali della città. Sempre all’interno della sede è attivo un progetto pilota che promuove iniziative di residenzialità extra-familiare per adolescenti e giovani con disabilità, volto all’educazione alla gestione autonoma di sé in vista di un pieno inserimento sociale.  Dall’inizio della sua attività CasaOz ha aiutato circa 1200 persone provenienti da 27 paesi diversi (in particolare Italia, Europa Est, Africa). Il funzionamento attuale di CasaOz è assicurato da uno staff qualificato e da circa 90 volontari che si avvicendano nell’accompagnamento quotidiano delle attività.