Home » Brevi di cronaca » Rimborsopoli, chieste condanne pesanti
POLITICA E GIUSTIZIA

Rimborsopoli, chieste condanne pesanti

di ilTorinese pubblicato martedì 10 aprile 2018

Il sostituto procuratore generale Giancarlo Avenati Bassi oggi ha tenuto al palagiustizia la requisitoria finale con le richieste di pena per il processo d’appello per i consiglieri regionali della precedente legislatura che erano stati assolti in primo grado, per la vicenda di “rimborsopoli” e per quelli che erano stati condannati per alcune delle spese contestate dalla procura. Ecco le richieste di pena da parte del pg: per l’ex governatore Cota la richiesta  è di 2 anni e 4 mesi,  idem per Federico Gregorio, Riccardo Molinari, Paolo Tiramani, Alberto Goffi, Roberto Demagistris, Giovanni Negro, Alberto Cortopassi e Girolamo La Rocca. Per Lorenzo Leardi  sono stati chiesti 2 anni e 6 mesi, per Daniele Cantore 2 anni e 8 mesi, per Massimo Giordano, Michele Formagnana e Roberto Tentoni 2 anni e 9 mesi. La richiesta per Augusta Montaruli è 2 anni e 10 mesi, per Rosanna Valle, Angelo Burzi e Massimiliano Motta 3 anni e 2 mesi, per Michele Dell’Utri 3 anni e 9 mesi, per  Andrea Stara 4 anni e Michele Giovine 4 anni e 4 mesi. Per Maurizio e Sara Lupi, la figlia dell’ex consigliere, sono stati chiesti 1 anno e 4 mesi.