Home » Cosa succede in città » Reputazione, ecco come costruirla, diffonderla e conservarla
Se ne parla con la studiosa Gloria Origgi all'Unione Industriale

Reputazione, ecco come costruirla, diffonderla e conservarla

di ilTorinese pubblicato domenica 22 gennaio 2017

Lreputazionea reputazione rappresenta il fil rouge dell’incontro in programma lunedì 23 gennaio alle 18, al Centro Congressi dell’Unione Industriale di Torino, dal titolo “La reputazione: costruirla è bene, mantenerla è meglio”. L’appuntamento si articolerà in una conversazione con Gloria Origgi, docente presso il CNRS di Parigi, scrittrice e blogger, in veste qui di autrice del libro intitolato ” La reputazione”, edito da Egea, in un’occasione di dialogo con Paolo Verri, Direttore di Matera 2019 e già direttore del Piano Strategico della Città di Torino. A introdurre i lavori sarà Ettore Chiurazzi, strategic planner di Carucci e Chiurazzi. Attraverso un percorso multidisciplinare la studiosa Gloria Origgi unione indmostra come la reputazione non sia mai stata così fondamentale come nella società contemporanea; intimamente legata ai temi dell’informazione e della comunicazione, spesso anche quotidiane, la presenza pervasiva di questa realtà sui motori di ricerca, sui social network, oltre che sui media più tradizionali, ha il valore di un segnale preciso, in grado di orientare i giudizi, le scelte e le azioni individuali. Questa è la ragione fondamentale, secondo l’autrice, del motivo per cui diventa indispensabile conoscere i meccanismi attraverso i quali la reputazione si costruisce, si diffonde e il modo in cui ci condiziona anche nei momenti in cui crediamo di esserne immuni.

Mara Martellotta

L’incontro avrà luogo presso il Centro Congressi dell’Unione industriale in via Vela 17, sala Piramide. Per conferma mandare una mail a torino@carucciechiurazzi.com