Home » prima pagina » La Regione annuncia: “Entro l’anno nuove assunzioni negli ospedali”
LA DELIBERA VERRA' APPROVATA NELLA GIUNTA DEL 25 MAGGIO. L'ASSESSORE SAITTA CHIEDERA' IL VIA LIBERA AL MINISTERO E POI INIZIERA' IL PERCORSO PER I NUOVI POSTI

La Regione annuncia: “Entro l’anno nuove assunzioni negli ospedali”

di ilTorinese pubblicato giovedì 21 maggio 2015

sant'anna ospedalimolinette2Intanto all’ospedale Sant’Anna è stato inaugurato il Breast Unit, il nuovo percorso che deriva dall’esperienza dell’ospedale Valdese. Dopo l’accettazione paziente viene seguita da equipe mediche multidisciplinari. In Piemonte ogni anno si registrano all’incirca 3.300 nuovi casi di cancro al senso e, complessivamente, 816 decessi

 

Se ne parlava da tempo nelle sedi politiche e sindacali, anche a fronte delle difficoltà riscontrate negli ospedali piemontesi dove i turni degli infermieri erano (e sono ancora) molto pesanti. Poi, da un’esame dei conti regionali e con il beneplacito del governo, il tema delle nuove assunzioni in Sanità prospettate dalla Regione ha imboccato la giusta direzione. E così la Giunta Regionale del prossimo 25 maggio approverà la delibera che permetterà  ai direttori delle aziende ospedaliere di far partire le assunzioni. E’ stato l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, durante la presentazione della Breast Unit della Città della Salute e della Scienza di Torino, a darne notizia. “Entro il 2015 abbiamo intenzione  di chiedere al ministero dell’Economia di uscire dal piano di rientro togliendo finalmente al Piemonte il marchio di avere una sanità senza conti a posto”.

 

 SAITTAIntanto all’ospedale Sant’Anna è stato inaugurato il Breast Unit, il nuovo percorso aggregato diagnostico, terapeutico e assistenziale che segue la donna colpita da tumore al seno. “Un modello – commenta l’assessore regionale – che deriva dall’esperienza dell’ospedale Valdese.Speriamo in questo modo di aver chiuso una ferita”.Dopo l’accettazione paziente viene seguita da equipe mediche multidisciplinari. In Piemonte ogni anno si registrano all’incirca 3.300 nuovi casi di cancro al senso e, complessivamente, 816 decessi.