Home » prima pagina » Referendum trivelle, a Torino ha votato il 36,4 per cento. Oltre il quorum in tre comuni
Per il referendum abrogativo sulle trivellazioni in mare su cui possono votare circa 47 milioni di italiani.

Referendum trivelle, a Torino ha votato il 36,4 per cento. Oltre il quorum in tre comuni

di ilTorinese pubblicato domenica 17 aprile 2016

urna-seggio elezioni I circa 55 mila cittadini torinesi delle comunità romene e bulgare di Torino  che possono votare per le elezioni comunali hanno possibilità di registrarsi  fino al 26 aprile

AGGIORNAMENTO Alle ore 23 a Torino l’ affluenza è stata del 36,39%. In alcuni  piccoli centri si è superato il quorum: Massello (59,57), Moncenisio (63,3%) e Vidracco, (62,95)

Domenica – La città in cui si è votato di più in Italia, alle ore 19, è Torino, con il 26,5 per cento

Alle 12 si è recato alle urne l’8,8 per cento degli elettori di Torino. Leggermente più alta la media nella  provincia: 9,3% I seggi sono aperti dalle 7 di questa mattina per il referendum abrogativo sulle trivellazioni in mare su cui possono votare circa  47 milioni di italiani. Si può andare a votare fino alle 23. Affinché il referendum sia valido, deve recarsi alle urne il 50 per cento più uno degli elettori. Intanto la Stampa rende noto che i circa 55 mila cittadini torinesi delle comunità romene e bulgare di Torino  che possono votare per le elezioni comunali hanno possibilità di registrarsi  fino al 26 aprile  e chiedere il certificato elettorale. Sono il 40 per cento degli stranieri residenti in città con diritto di voto. ma alle scorse elezioni sono andati alle urne in duemila, all’incirca il 4 per cento.